Piraino: Carola Augello vince la sesta edizione del Premio Letterario 'La Capannina'

La sesta edizione del Premio Letterario “La Capannina” è andato alla 23enne di Cefalù Carola Augello con il romanzo “Fango e Candeggina. Storia di niente, storia strana, storia di una generazione mai esistita”, editore Armenio.
La giovanissima Carola che aveva già vinto, nel 2012 nella prima edizione nella categoria “Epistola a tema libero”, di recente ha conseguito la laurea in psicologia clinica, non tralascia la scrittura ed il romanzo che l’ha portata a presentare questo suo ultimo lavoro, poi risultato vincitore. A fare da “condottiero - presentatore” della bella serata della cultura, che rientrava nelle manifestazioni estive del comune pirainese, il prof. Riccardo Ferlazzo Ciano, scrittore e giornalista, che assieme all’editore Nino Armenio, l’Associazione Sak Be e la Caffetteria La Capannina di Nino Faranda, hanno creato questo evento letterario.
La manifestazione si è svolta anche grazie alla preziosa collaborazione, con il Comune di Piraino, era presente l'assessore allo spettacolo Federico Venuto e la Fondazione 'G. A. Borgese', di Polizzi Generosa, guidata dalla professoressa Clara Aiosa. Durante la serata, un premio / menzione è andato a Nino Scaffidi, classe 1939, pirainese di nascita, che nel suo passato, è stato professore di pittura presso l’Istituto Statale d’Arte di Palermo. La serata culturale, è stata movimentata positivamente, con lunghi applausi, per l’ottima presentazione, rappresentazione teatrale del cabarettista siciliano Marco Manera, che con la sua verve, tra il serio ed il faceto, ha parlato di vizi e virtù del popolo siciliano. L’appuntamento, a detta degli organizzatori, è già fissato al prossimo anno per l’edizione settima.

 

 

  

  

 



03/09/2017 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2017 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati