Calcio Serie C, Taranto-Messina 0-0, un pareggio che salva la panchina di Capuano

Lo scontro tra Taranto e Messina alla fine si risolve in un pareggio a rete bianche, risultato che sicuramente è più apprezzato dai peloritani che muovono la classifica dopo 4 sconfitte consecutive e che probabilmente salva la panchina del mister Eziolino Capuano, almeno per questa volta.

Una pioggia battente che in un tratto del secondo tempo ha pesantemente condizionato il gioco d'attacco del Taranto non può giustificare la scarsa vena dei rossoblù: il Messina, seppure con problemi di formazione che stanno penalizzando da tempo il rendimento, viene disposto in campo dal suo esperto tecnico in modo sorprendente, con un 3-4-3 imprevisto dai tarantini e con gli esterni pronti al raddoppio e i centrocampisti votati alla copertura. Il Taranto così ha visto ridursi la manovra d'attacco spegnersi conto la muraglia innalzata da Capuano. Due episodi potevano cambiare le sorti della partita: per il Taranto Giovinco al 72’ spara al volo su respinta corta della difesa messinese, trovando il portiere Lewandoski prontissimo alla parata; per il Messina all’81’ Fofana, dopo una ottima azione personale, si presenta in posizione centrale abbastanza solo da poter prendere la mira, ma il suo sinistro sibila a mezzo metro dalla traversa, con il portiere battuto. 

Il pareggio conforta il Messina e lo incoraggia a proseguire sulla strada della lotta per la salvezza. Il Taranto invece con questo mezzo passo falso in casa si accinge ad andare al domicilio della capolista Bari, in un derby pugliese storicamente molto sentito e che manca da 28 anni, nella stagione 1992/93 di Serie B quando, il 27 settembre del ‘92, il Bari ha vinto 3-1.

Il tabellino della partita:

TARANTO-MESSINA 0-0

TARANTO (4-3-3): Chiorra; Versienti (dal 52’ Mastromonaco), Benassai, Riccardi (dal 23’ Granata), De Maria; Labriola (dal 78’ Santarpia), Bellocq, Civilleri; Pacilli (dal 46’ Ghisleni), Italeng, Giovinco. In panchina: Antonino, Zecchino, Zullo, Cannavaro. Allenatore: Giuseppe Laterza

MESSINA (3-4-3): Lewandoski; Celic, Carillo, Mikulic; Rondinella, Fofana, Konate, Simonetti, Balde (dal 62’ Russo), Adorante, Catania (dal 79’ Damian). In panchina: Fusco, Fantoni, Damian, Busatto, Marginean. Allenatore: Ezio Capuano

Arbitro: Claudio Petrella di Viterbo

Assistenti: Egidio Marchetti di Trento e Marco Porcheddu di Oristano

IV Ufficiale: Franco D’Eusanio di Faenza

Ammoniti: 54’ Mikulic (M), 55’ Benassai (T), 68’ Granata (T) e Rondinella (M), 82’ Bellocq (T)

Corner 1-1

Recupero: 1’ e 5’

Fonte fotografica: Antenna Sud

06/12/2021 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati