Mondello, denunciata Angela Chianello per aver girato un videoclip sulla spiaggia senza autorizzazioni (e con assembramento)

Finisce nei guai con la giustizia Angela Chianello, conosciuta dal grande pubblico come 'Angela di Mondello', colei che intervistata in una trasmissione tv della Mediaset a giugno, con un saporito accento palermitano, esclamò 'Non ce n'è coviddi!'. Sull'onda di quel successo mediatico, ahinoi, ha voluto intraprendere un'attività diciamo 'artistica',  girando un videoclip di una canzone, in cui ripete nel ritornello la sua frase 'famosa', e girato sulla spiaggia di Mondello, la splendida spiaggia di Palermo.

Piccolo particolare, non sfuggito all'attenzione del Commissariato di Polizia di Mondello, diretto dal Vice-questore Manfredi Borsellino (figlio del compianto magistrato Paolo Borsellino, assassinato dalla mafia), lo spettacolino svolto sul demanio marittimo pubblico, non era stato autorizzato dalla Questura, dato che non era stato nemmeno chiesto il permesso. Pertanto è stata elevata la denuncia, per lei e anche per il suo agente e promoter. Ma siccome nel video, oltre ad Angela Chianello, ci sono diverse comparse, tutte senza mascherina e assembrandosi, sono scattate anche le sanzioni previste dalla norme anti covid...

10/11/2020 22:55:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati