Spettacolo dal vivo ko per coronavirus, le misure proposte dalla Regione Sicilia

Urgenti misure di sostegno al mondo dello spettacolo sono state richieste dai principali operatori dello Spettacolo del vivo alla Regione Siciliana perdurante il blocco totale dell'attività dovuta alla  necessità di contenimento del coronavirus con la conseguente chiusura dei luoghi di aggregazione sociale. In un incontro in videoconferenza avvenuto sabato  4 aprile, l'’Assessore regionale Manlio Messina ha 'incontrato' i rappresentanti dello Spettacolo dal vivo in Sicilia, a seguito dell’appello firmato da quasi 100 enti e associazioni del mondo del Teatro, Musica e Danza.

I delegati presenti all’incontro erano Gigi Spedale e Silvio Parito per Rete Latitudini,Vito Meccio e Gianni Nanfa per FederTeatri, Biagio Guerrera per le Associazioni musicali, Orazio Torrisi e Luca Mazzone per i Centri di produzione teatrale, Roberto Zappalà e Maria Inguscio per i Centri di produzione di Danza, Giovanna Velardi per gli Organismi di produzione Danza.

Per la Regione erano presenti anche i massimi dirigenti dell’Assessorato regionale al Turismo Sport e Spettacolo, Lucia Di Fatta, Marida Di Ferro, Marcello Giacone, Raoul Russo, Bernardo Campo, Rosalia Pipia.

Sono state esposte e vagliate le proposte di misure eccezionali richieste dalle imprese dello Spettacolo, ritenute urgenti e indispensabili per affrontare e superare la gravissima e prolungata situazione in cui versano per il blocco totale, a tempo indeterminato, di ogni attività.
L’Assessore, riconosciuto il valore fondamentale del settore Spettacolo per l’intera economia, ha assicurato che si sarebbe adoperato con il Governo regionale per importanti misure di sostegno e rivitalizzazione di tutte le realtà di Teatro, Musica e Danza siciliane.

Gli operatori hanno chiesto che siano varate in tempi brevissimi norme per l’immissione di liquidità che possa riattivare l’intero settore, potenziando e semplificando il sistema del FURS Fondo Unico Regionale per lo Spettacolo.

Le proposte costruttive sono state valutate positivamente dall’Assessore e portate in Giunta per la condivisione con il Presidente Musumeci e per essere successivamente poste all’approvazione in Assemblea regionale.

I player culturali hanno espresso apprezzamento per gli strumenti annunciati oggi dal Governo regionale, funzionali alla protezione dei maggiori attrattori turistici e culturali siciliani, fra i quali si riconosce valore strategico a Teatro, Musica e Danza.

Queste le misure anticipate dall’Assessore Messina, che potrebbero essere adottate in tempi molto brevi:

- il FURS viene incrementato a 10 milioni di € e potrà essere erogato, anche in caso di forzosa riduzione delle attività, sulla base dei contributi 2019;

- viene istituito un fondo straordinario di 5 milioni per compensare le perdite dello sbigliettamento;

- viene raddoppiato ed esteso anche al settore privato il fondo di garanzia R.I.S. per evitare il dissesto delle imprese di spettacolo.

A questi si aggiungeranno altri interventi, attualmente allo studio, tra cui il sostegno alla digitalizzazione dell’intero settore.

 L’auspicio condiviso con l’Assessore è che venga fatto tutto il possibile per non lasciare indietro alcuna realtà dello Spettacolo dal vivo e che non sarà vinta la battaglia contro il virus se anche una sola impresa sarà costretta a chiudere.

Seguono gli enti che hanno sottoscritto l’appello:

RETE LATITUDINI

AGRIGENTO

Teatro comunale L’Idea – Sambuca di Sicilia

 

CALTANISSETTA

Officina Teatro – San Cataldo

Teatro D’Essai La Condotta – San Cataldo

Altra Scena
In Arte – Serradifalco

PuntoImproprio – Gela

 

CATANIA

Leggerete

Retablo
Mandarake

Zo
Nave Argo - Caltagirone

Leggende Metropolitane

Neon Teatro

Motomimetico Danza  

La Memoria del Teatro – CT/Milano  

La Casa dei Santi
IsolaQuassud
Mezzaria Teatro
Madè
Darshan

 

ENNA

 L'Arpa - Calascibetta

Teatro comunale Contoli Di Dio - Calascibetta

 

MESSINA

Maniaci d'Amore – Brolo/Milano

Querelle
Castello di Sancio Panza

Nutrimenti Terrestri

Teatro dei Naviganti
MarVin Bros srl
Solaris-Pubblico Incanto - Pagliara

Teatro Comunale R. Casalaina – Novara Sicilia   

Il Nastro di Mobius ME/Calabria   

Carullo - Minasi
Lunaria
Dietro le Quinte – Milazzo   

Clan degli Attori
Teatro Clan Off
La Bottega del Pane - Montagnareale   

Filokalòn – Patti e Barcellona P.G.   

Mana Chuma – ME/Reggio Calabria   

Cosa Sono le Nuvole – Nizza di Sicilia
Comitato SabirFest – ME/CT
Dipartimento COSPECS e DAMS – Università ME   

Teatro dei due mari

 

PALERMO

Babel – Spazio Franco

Figli D’arte Cuticchio

Compagnia Scaldati - Teatro dei Quartieri   

Teatro Bastardo

Associazione Còrai
Baccanica
Officineouragan

Associazione Teatro Alla Guilla
Liberiteatri – Teatro delle Balate

Suttascupa

Curva Minore

Compagnia Muxarte danza

 

 

RAGUSA

Coop. Centro Teatro Studi

OfficinOff - Scicli

 

SIRACUSA

Statale 114

Area Teatro Il Muro

Petranura Danza – Carlentini

 

TRAPANI

Sukakaifa – Castelvetrano

Compagnia Omonia Danza

 

 

FEDERTEATRI

Teatro Agricantus
Teatro Al Convento
Teatro Al Massimo Stabile Privato di Palermo

Teatro Cantunera
Teatro Carlo Magno
Teatro Colosseum
Teatro Jolly
Teatro Lelio
Teatro Lux
Teatro Orione
Teatro Sant’Eugenio
Teatro Savio

 

ASSOCIAZIONI MUSICALI

Associazione Musicale Etnea, Catania

Accademia Filarmonica, Messina

Filarmonica Laudamo, Messina

Associazione Bellini, Messina

Associazione Amici della Musica, Trapani

Associazione Concerti città di Noto (SR)

Musicamente, Palermo

 

CENTRI DI PRODUZIONE TEATRO

Teatro della Città – Catania

Teatro Libero, Palermo  

CENTRI DI PRODUZIONE DANZA

Scenario Pubblico Compagnia Zappalà Danza

Centro di Produzione Danza, Catania

 

ORGANISMI DI PRODUZIONE DANZA

Compagnia Pin Doc Danza, Palermo

 

 

 

 

 

 

 

 

08/04/2020 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati