Coronavirus: morto Francesco De Francesco, artista barcellonese

Il mondo dell'arte piange la scomparsa di Francesco De Francesco, residente a Bergamo, stroncato all'età di 82 dal coronavirus, come riferito dai familiari.

Nato a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) nel 1938, si  trasferì nel 1972 a Bergamo,dove ha svolto, fino al pensionamento, l’attività di medico ospedaliero, e parallelamente ha portato avanti l’attività artistica, come pittore, scultore e illustratore. Sua è la fontana dei fiumi Longano ed Idria collocata nella Piazza Duomo di Barcellona, città a cui è sempre stato legato. Tra le sue opere presenti in città,  una pala d'altare raffigurante la Madonna del Tindari dal titolo “Nigra Sum Sed Formosa”, donata all'oratorio Anime del Purgatorio del febbraio di quest'anno, e un'altra pala d'altare raffigurante “La Trinità e le Anime purganti”, donata sempre all'Oratorio delle Anime del Purgatorio nel 2015; quest'ultima opera fu realizzata in sostituzione del quadro dello stesso soggetto di Pietro Cannata del XVII secolo rubato anni prima.

Molte sue opere sono state presentate in varie mostre e alcune adornano a Bergamo, oltre che a Barcellona Pozzo di Gotto, sedi istituzionali come i dipinti presso l’Ordine dei Medici e l’Ospedale di Trescore Balneario (BG).

La sua ultima visita nella sua città natale è del 12 aprile 2019, in occasione della presentazione della nuova edizione delle avventure di Pinocchio corredate dalle sue illustrazioni, per le edizioni Mudima.

Ha illustrato, tra l’altro, i volumi: Viaggio intorno alla mia camera – Spedizione notturna intorno alla mia camera di Xavier de Maistre, a cura di Carmelo Geraci, Moretti eVitali, 1999; Quaderno di Grecia di Alessandro Manganaro, a cura di Carmelo Geraci, Pungitopo 2004; Ispirazione biblica e poesia. Il Breviarium Magnum di Francesco Petrarca di Daniele Rota, Paolo Cattaneo Grafiche 2012; 15 poesie di Michele Stilo, a cura di Nino Sottile Zumbo, Giambra 2017. Sue opere sono state presentate in varie mostre e alcune adornano sedi istituzionali: come la pala d’altare Le anime del Purgatorio presso l’omonimo oratorio e le sculture Longano e Itria nella sua città natale; i dipinti presso l’Ordine dei Medici di Bergamo e l’Ospedale di Trescore Balneario (Bergamo).

 

 

 

 

 



24/03/2020 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati