Messina passa da zona rossa-super a rossa-normale, il sindaco De Luca revoca la sua ordinanza

Il sindaco di Messina Cateno De Luca non ha retto alla impopolarità della sua misura fortemente restrittiva, e che tante critiche gli ha fatto piovere addosso, e ha revocato con effetto immediato l'ordinanza della super-zona rossa nel comune da lui guidato. Ma per la grave situazione epidemiologica in cui versa la città, permane la zona rossa istituita con ordinanza dal Presidente della Regione Siciliana.

Sui suoi canali social di comunicazione, il sindaco-sceriffo ha invocato la protezione della Madonna della Lettera, patrona di Messina, sulla Città.

Queste le motivazioni: '(...)RITENUTO tuttavia che dalla data di pubblicazione dell’Ordinanza Sindacale n. 5/2021 l’Amministrazione comunale non è stata posta nelle condizioni – nonostante gli impegni assunti dall’ASP di Messina e dal Commissario territoriale Covid nei tavoli tecnici del 9 gennaio 2021 e del 10 gennaio 2021 – di avere una precisa cognizione dell’andamento del contagio né dell’andamento dell’emergenza sanitaria in città con riferimento ai posti letto COVID di degenza ordinaria e di terapia intensiva disponibili presso le strutture sanitarie cittadine non avendo più ricevuto alcuna comunicazione al riguardo dalla predetta ASP Messina e dal Commissario Covid.

OSSERVATO infine che si sono registrati fenomeni di tensione crescente, per cui risulta concreto il pericolo di disordini o fenomeni di pericolosa eversione sociale, anche in considerazione delle minacce formulate pubblicamente all’indirizzo del Sindaco e che hanno costituito oggetto di specifica denuncia all’Autorità Giudiziaria e che impongono di adottare il presente provvedimento a tutela dell’ordine pubblico'.

 

 

12/01/2021 22:00:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati