Tripi, martedi 8 giugno giornata di vaccinazione contro il Covid

Nel piccolo comune nebroideo di Tripi martedi prossimo, l'8 giugno, importante giornata di sanità pubblica: prenderà avvio infatti la campagna  'Vaccinazione a km 0'.

Con inizio contemporaneo alle ore 9.00 si procederà alla vaccinazione della popolazione a Tripi centro presso la canonica parrocchiale, come d'intesa con la Conferenza episcopale siciliana, e nella frazione di Campogrande, in piazza, a bordo del Camper ASP, come organizzato dall'azienda sanitaria secondo le linee guida dell'assessorato regionale alla salute.
 
Tutti i prenotati verranno contattati singolarmente ricevendo orario di presentazione onde evitare assembramenti e attese; ma anche i non prenotati - se cittadino residente, domiciliato o che presta attività lavorativa in Tripi - potranno vaccinarsi presentandosi agli hub vaccinali sopra citati.
 
Il Comune di Tripi rientra tra quelli coinvolti dall'iniziativa dell'ASP in quanto la sua popolazione è inferiore, ahiloro, ai 1.000 abitanti. Aveva spiegato all'agnenzia ANSA il commissario all'emergenza Covid della ASP di Messina Alberto Firenze: 'Abbiamo organizzato questa campagna vaccinale a chilometro zero, dove a bordo di un mezzo speciale frigo emoteca raggiungeremo tutti i piccoli comuni per inoculare i vaccini ai cittadini over 18 anni e renderli Covid free in 15 giorni. 
 

Abbiamo iniziato a Roccafiorita, un borgo che ha 186 residenti (30 dei quali già vaccinati) ed è il più piccolo comune del Meridione'.  Il tour del camper prevedeva l'arrivo inoltre a Gallodoro, Floresta, Condrò, Basicò, Mandanici, Mongiuffi Melia, Roccella Valdemone, Frazzanò, Alì, Malvagna, Moio Alcantara, Reitano, Motta D'Affermo, Casalvecchio Siculo, Tripi, Motta Camastra, Limina, Antillo, Forza D'Agrò, Raccuja, Mirto, Ucria e in alcuni di questi si potrà fermare più di un giorno. 'Il camper è una frigo emoteca messa a disposizione dall'unità trasfusionale dell'Asp di Messina - prosegue Firenze - ed è completamente autonoma, a bordo si possono fare anche più vaccini contemporaneamente'. A bordo i medici coinvolti saranno supportati da infermieri e un tecnico informatico per il disbrigo delle pratiche di accettazione. 'E una delle modalità sperimentali - prosegue Firenze - che stiamo testando per poter procedere celermente con la campagna vaccinale, che già in provincia di Messina ha addirittura superato il target assegnato con 7mila inoculazioni giornaliere. Dopo il tour che ha reso le isole Eolie Covid free stiamo proseguendo in questi piccoli e bellissimi borghi, che si trovano spesso in luoghi complicati da raggiungere. Da qui abbiamo pensato di ricorrere a soluzioni rapide e non dispendiose come il camper'.
 
Nei paesi con popolazione superiore ai mille abitanti, ma egualmente posti all'interno e lontani dagli hub vaccinali, si è potuto contare essenzialmente sul servizio reso dai medici di famiglia, come nel caso di Montalbano Elicona dove il sindaco, il dott. Filippo Taranto, aveva proposto una task force di medici ospedalieri volontari, ma che non è stata presa in considerazione dalla Regione.

 

04/06/2021 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati