Stromboli, nuova eruzione ed esplosioni. E' allerta arancione

Ha fatto il giro del web un video girato da una barca che pare inseguita dalla nube ardente sprigionata dalla nuova eruzione dello Stromboli, avvenuta mercoledi 28 agosto, poco dopo mezzogiorno con ricaduta di sabbia, cenere e altro materiale vulcanico. Alcuni testimoni hanno riferito che l'eruzione, preceduta da un forte boato, sarebbe stata di intensità maggiore a quella che il 3 luglio scorso provocò una vittima.

Successivamente, nella serata di ieri, si sono verificate altre due esplosioni una verso le 22:45, l'atra intorno alle 23:30, simile alla prima.

L'eruzione ha provocato una colata lavica scesa lungo la sciara del fuoco. La pioggia di cenere e altro materiale lavico si è invece conclusa dopo alcuni minuti dall'esplosione. In questi giorni a Stromboli ci sono circa 3 mila turisti; meno di un centinaio sono invece quelli che si trovano ancora nella piccola frazione di Ginostra, raggiungibile solo via mare. Subito dopo l'eruzione di giovedi 28 in molti avevano deciso di abbandonare l'isola dopo l'esplosione delle 12:17.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha disposto il passaggio di allerta per il vulcano Stromboli dal livello giallo ad arancione e l'attivazione della fase operativa di 'preallarme'



30/08/2019 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2019 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati