Volley B1 donne, la Seap Dalli Cardillo di Aragona vince al tie-break contro il Reghion

Dopo la sconfitta rimediata la settimana scorsa a Messina, nel campionato di Serie B1 di volley femminile, nel raggruppamento E2, una caparbia Seap Dalli Cardillo Aragona ha battuto in casa al tie-break un coriaceo Reggio Calabria, nella quinta e ultima giornata di andata. Il sestetto di coach Massimo Dagioni si è imposto per 3-2 con questi parziali: 16-25, 25-13, 25-13, 21-25-15-11.

E’ stata un’autentica battaglia agonistica, durata oltre due ore, con scambi di altissimo livello, degni di categoria superiore. La Volley Reghion Reggio Calabria ha vinto nettamente il primo set, per poi subire la veemente reazione delle padrone di casa che hanno dominato il secondo e terzo parziale con un doppio 25-13. Le reggine si sono ricompattate nel quarto set e sono riuscite ad allungare il match. Il tie-break ha premiato la classe e la forza del collettivo aragonese che ha chiuso in crescendo la partita, aggiudicandosi i due punti.

La Seap Dalli Cardillo Aragona è scesa in campo con il collaudato sestetto tipo, con il rientro in regia di Valeria Caracuta, premiata alla fine come migliore giocatrice del match e con il premio messo in palio dall’azienda vinicola CVA, la prestigiosa bottiglia di vino “Magnum”. La “regista” dell’Aragona è stata premiata dal Comandante provinciale dei carabinieri di Agrigento, il colonnello Vittorio Stingo. Nel ruolo di opposto ha giocato e benissimo Sara Stival, migliore realizzatrice della gara con 31 punti a referto. I martelli ricevitori sono stati capitan Serena Moneta 13 punti ed Elena Cappelli 18 punti. Buona partita nel complesso delle due centrali Barbara Murri 8 punti e Francesca Borelli 9. Il libero Federica Vittorio ha disputato, probabilmente, la miglior partita da quando indossa la maglia dell’Aragona e al termine ha ricevuto i complimenti sia dalle compagne di squadra che dalla formazione ospite. Pochissimi scampoli di partita per la schiacciatrice Allison Beltrame subentrata al posto della Cappelli nel corso del primo set. Fuori per infortunio Martina Baruffi e Giorgia Silotto. La Volley Reghion Reggio Calabria ha risposto con Perata in regia, Varaldo opposto, Ameri e Nielsen attaccanti di banda, La Rosa e Papa centrali, Foscari libero. Nel corso del match hanno trovato spazio anche la seconda palleggiatrice Romeo e la schiacciatrice Saporito. Assente il capitano Borghetto, rimasta a Reggio Calabria per motivi personali. 

22/02/2021 17:30:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati