Volley, per Valeria Caracuta quale nuovo club dopo l'esperienza polacca?

La pallavolista salentina Valeria Caracuta ha concluso la sua breve esperienza polacca nelle file della Lks Commercecon Lodz, cessata anche anzitempo per l'interruzione dei campionati causa coronavirus.

La palleggiatrice pugliese ha ringraziato il club polacco ed altrettanto ha fatto la società. Valeria ha dichiarato anche: “Il futuro? Sto prendendo in considerazione con il mio manager diverse proposte che sono arrivate. Comunicheremo una decisione presto”.

Sulla esperta giocatrice negli ultimi tempi si sono focalizzate le attenzioni della Unit E-work di Busto Arsizio, anche se la giocatrice preferirebbe fare maturare una nuova esperienza all'estero, magari in Turchia, in quella 'VakıfBank Spor Kulübü, allenata da un coach italiano:Giovanni Guidetti. Ci ho giocato contro in Champion’s League e hanno dei tifosi caldissimi”, ha dichiarato in un'intervista rilasciata al sito sportdonna.it

Valeria Caracuta ha anche aperto a Lecce, la sua città, qualche anno fa, insieme alla sua famiglia, una scuola di volley, per permettere ai ragazzi di crescere nello sport; in futuro avrà un ruolo decisivo all'interno di questo club, forse anche da allenatore.

Cresciuta sportivamente nell'Ugento, la Caracuta è stata protagonista di una splendida carriera che l'ha portata fino in nazionale, con la quale ha anche vinto la medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo a Mersin, in Algeria, nel 2013; nel suo palmares anche due scudetti vinti col Busto Arsizio (2011-12) e col River Piacenza (2013-14)

Anche Valeria, come la sua collega Alice Barbagallo, ha dovuto affrontare ai tempi delle quarantene da coronavirus un viaggio di ritorno a casa molto avventuroso.

 

 

 

12/07/2020 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati