Karate, presentazioni nel messinese della biografia del campione Luca Valdesi

Per i tipi della Ultra Edizioni di Roma è stato pubblicato il libro Karate icon. Io sono Luca Valdesi, la biografia ufficiale del pluricampione del mondo e d’Europa di karate Luca Valdesi, opera dello scrittore Antonio Valenti; il testo rientra nella collana Ultra Sport e distribuita da Messaggerie Libri, in tutte le librerie dal mese di agosto 2018.

Sono state organizzate nella provincia di Messina già tre presentazioni per far conoscere questo straordinario campione:

il 24 agosto a Sant’Agata di Militello, presso il Castello Gallego;

il 25 agosto a Gioiosa Marea, presso l'Arena Canapè;

il 26 agosto ad Acquedolci, presso Pineta Giovanni Falcone.

Agli incontri saranno presenti l'autore, il campione e saranno moderati da Francesco Sciambarella, sodale di Valenti, noto direttore artistico dell’AIFF (Acquedolci Independent Film Festival).

Ma chi è il personaggio di cui si parla nel libro? Luca Valdesi, come si legge nella 4^ di copertina, è nato “a Palermo, 42 anni fa, è nato uno degli atleti più straordinari di sempre. 6 titoli mondiali, 22 titoli europei di cui 13 consecutivi, 20 titoli italiani: nella storia del karate nessuno ha vinto più di Luca Valdesi.

Massimo esponente mondiale del kata (ovvero del combattimento contro un avversario immaginario, forse la forma più alta e pura dell’arte marziale), Valdesi, grazie a un talento unico e a una dedizione totale alla disciplina sportiva, nel corso della sua più che ventennale carriera agonistica ha fatto convergere su di sé l’attenzione ammirata del mondo prima ancora di quella dei suoi connazionali.

Il suo sito registra ormai mezzo milione di accessi ogni anno, e i suoi video su YouTube totalizzano milioni di visualizzazioni.

Dai primi passi sulle orme del padre Andrea, il suo primo maestro, ai trionfi nazionali e internazionali, il racconto in prima persona raccolto da Antonio Valenti, collega e amico di Luca, ci accompagna attraverso gli episodi che hanno segnato una vita eccezionale, ma anche incredibilmente semplice. Un percorso netto e lineare, e ancora in pieno svolgimento, che ha portato alla costruzione di un’icona del karate ai confini del mito e insieme alla crescita di una persona autentica, la cui limpida umanità si rivela in ogni tratto”.

Antonio Valenti – che è scrittore, pittore, compositore, nonché ideatore e direttore artistico della PsychoLand – in passato è stato direttore artistico dell’AIFF (Acquedolci Independent Film Festival), il concorso internazionale per cortometraggi indipendenti ideato insieme all’amico Francesco Sciambarella.

La biografia è stata presentata con grande successo in anteprima nazionale nello scorso luglio a Città del Mare (Terrasini).

 

Ed è insieme allo stesso Sciambarella, qui nella veste di narratore/moderatore, che Valenti e Valdesi porteranno nelle nostre piazze Karate icon, già presentato in anteprima nazionale lo scorso mese di luglio a Città del Mare (Terrasini).

22/08/2018 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2018 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati