Capo Calavā, precipita in mare col parapendio. Salvato dalla Guardia Costiera

In prossimità di Capo Calavà durante la splendida mattinata primaverile di oggi, 25 aprile, è precipitato in mare un parapendio con una persona a bordo. I soccorsi sono scattati subito, visto che è giunta alla sala operativa della Capitaneria di Porto di Milazzo la segnalazione.

Le operazioni di ricerca e soccorso della persona sono state subito avviate, considerato l'alto pericolo che stava correndo date le forti correnti in zona e la bassa temperatura dell’acqua.

Oltre all’intervento della motovedetta CP 832, veniva dirottato sul posto anche un mezzo nautico impegnato in una regata velica organizzata dall’ASD Yacht Club di Capo d’Orlando che, data la vicinanza e le favorevoli condizioni meteo, riusciva ad intervenire in brevissimo tempo.

La disavventura del malcapitato terminava fortunatamente: una volta recuperato, veniva sbarcato a Patti Marina ed affidato alle cure del vicino ospedale dove veniva trasportato con un’ambulanza in buone condizioni di salute ed un principio di ipotermia. La Guardia Costiera di Sant’Agata Militello, che ha contribuito alle operazioni di soccorso coordinate dalla Capitaneria di Porto di Milazzo, al termine dell’intervento ha poi ringraziato l’ASD Yacht Club di Capo d’Orlando per la collaborazione prestata ed il Comando stazione Carabinieri di Patti per il supporto durante le operazioni di sbarco.

Si ricorda che per ogni emergenza in mare è importante contattare tempestivamente la Guardia Costiera attraverso il numero blu 1530 o il numero unico di pubblica utilità 112.

25/04/2022 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati