L'isola di Stromboli in un documentario Rai. Si parla anche della squadra di calcio vestita da Armani.

Un bel documentario trasmesso da Rai3 domenica 7 giugno ha messo in luce la bellezza paesaggistica dell'isola di Stromboli, una puntata della serie 'Di là dal fiume e tra gli alberi', diretto da Luigi Maria Perotti.

Realizzato da Rai Cultura in coproduzione con Rai3, il programma è firmato da Marco Melega e Vittorio Rizzo, e di Gianfranco Anzini, Monica Ghezzi, Lucrezia Lo Bianco, Federico Lodoli, Guido Morandini, Vincenzo Saccone, Giuseppe Sansonna, Claudia Seghetti, Francesco Zippel.

Si raccontano le storie di personaggi che svolgono la loro attività nell'isola, nonostante le difficoltà. Per secoli, i marinai che solcavano queste acque l’hanno chiamata il Faro del Mediterraneo, perché le fiamme, lassù, indicavano la rotta alle navi nelle notti senza stelle. 

Stromboli non è un’isola come le altre. È la parte emersa di un vulcano che da centinaia di migliaia di anni non smette di eruttare. Per chi oggi vive alle sue pendici, l’isola è una fonte inesauribile di energia, una bolla fuori dal tempo. Una perla nera con il cuore di fuoco. Stromboli non ha un porto e ogni mattina le barche devono essere spinte a mare, proprio come si faceva una volta: i pescatori Gaetano Cusolino, Mario e Nino Caccetta, vivono qui ormai da generazioni e i loro volti parlano della vita dell’Isola più dei loro racconti. A pochi passi dal punto di attracco dei traghetti, invece, c’è il centro vulcanologico dove Giovanni Giuffrida spiega cosa significa vivere su un vulcano attivo.

Una parte della storia è dedicata alla squadra di calcio non professionista più elegante d’Italia, la 'Scirocco Stromboli'. Nonostante militi in terza categoria e sia costretta a prendere il traghetto per ogni trasferta, o giocare in casa su un terreno di gioco incredibile costituito da sabbia vulcanica (lo Stadio Comunale 'Stefano Scibilia'), la squadra dello Stromboli Calcio ha la fortuna di indossare delle divise disegnate da Giorgio Armani, anche lui amante dell’isola. La divisa di gioco è nera, nel rispetto della pietra lavica caratteristica dell’isola, con eleganti sfumature rosse, nel ricordo delle fiamme del vulcano.

Nella galleria di personaggi intervistati, anche, tra i vari, David McGill, un giardiniere australiano che da 30 anni vive a Stromboli e cura la grande varietà di piante che beneficiano della terra vulcanica, ricca di sali minerali, e lo scultore Salvatore Russo che trasforma i lapilli del vulcano in opere d’arte. La trasmissione è visibile on-demand sul portale Rai Play.

 

 

 

 

12/06/2020 22:10:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati