Trapani, mostra di auto Alfa Romeo per festeggiare i 110 anni della casa motoristica

Sabato 3 ottobre, a Trapani si è tenuta la giornata celebrativa dei 110 anni dell’Alfa Romeo.

In Piazza Municipio è stata inaugurata la mostra statica che conta circa 40 vetture di grande prestigio così da ripercorrere la storia della casa automobilistica del Biscione dagli anni venti ai giorni nostri, ad iniziare dalla Alfa Romeo 1750 Super Sport Passo Corto del 1930 con motore 6 cilindri (lo stesso delle auto da corsa di quel periodo!) fino ad arrivare alle classiche moderne come la 4C del 2016, versione coupé e spider.

Tra le vetture da competizione gli appassionati e non, potranno ammirare la Giulia GTA 1300 Junior del 1970 vincitrice a livello europeo in categorie riservate alle cilindrate inferiori e la Alfa Romeo Giulietta SZ (Sprint Zagato) ma di 1600cc esemplare unico da competizione con cui corre ancora oggi il noto campione di corse in salita, l’alcamese Salvatore Spinelli.

Alle 18.00, presso la Sala Sodano si è invece svolto il convegno “110 anni di passione” dedicato alla storia della Alfa Romeo. Tra gli intervenuti il “Preside Volante”, Nino Vaccarella, 'pilota di temperamento', come lo definì Enzo Ferrari, che 'ha conseguito grandi vittorie'.“Come siciliano mi inorgoglisco perché credo di essere stato l’unico pilota siciliano di essere diventato pilota Alfa Romeo e poi soprattutto un pilota Ferrari. – ha affermato Nino Vaccarella, “Principe della Targa Florio” vincitore per ben 3 volte la Targa Florio, due delle quali su Alfa Romeo, una avendo come copilota Arturo Merzario- La Ferrari è una macchina stupenda che porto sempre nel cuore, ma l’Alfa Romeo ha una storia molto molto importante che si tramanda con il tempo con queste belle vetture che vediamo. Quindi sono molto onorato di aver fatto parte di questa famiglia, di averla avuta vicino e di avere avuto la possibilità di avere queste vittorie molto importanti”.

 

05/10/2020 23:30:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati