Calcio, prima vittoria della Sampdoria nell'era Lanna: 4-0 al Sassuolo. Grave infortunio per Gabbiadini, arriva al suo posto Giovinco

Dopo la pausa per lo stage di allenamento della Nazionale torna il campionato di Seria A nel turno in cui le squadre possono schierare i nuovi arrivati del calciomercato di gennaio.

Ad avvantaggiarsi dei nuovi innesti è stata certamente la Sampdoria che finalmente dopo 2 mesi è tornata alla vittoria, dopo 4 sconfitte consecutive. Il roboante 4-0 rifilato al Sassuolo è anche la prima vittoria della gestione di Marco Lanna, il presidente ex calciatore blucerchiato arrivato per sostostituire il patron Ferrero.

E' anche la prima vittoria di Mister Giampaolo, chiamato in panchina in sostituzione di D'Aversa, esonerato per gli scarsi risultati.

La Sampdoria ipoteca la vittoria già nei primi minuti, in 7 minuti è già sul 2-0: al 5' su traversone di Candreva che pesca Caputo sul secondo palo che con un destro al volo infila la palla sotto la traversa; dopo 2 minuti arriva il raddoppio: Gabbiadini spara in porta e il portiere del Sassuolo Consigli non trattiene... Sensi è lesto ad avventarsi sul pallone e lo scaglia in fondo al sacco. Al 33' esce Gabbiadini per un infortunio al ginocchio. In finale di partita un intervento in area su Sensi fa gridare al rigore, ma la consultazione del Var esclude l'assegnazione del penalty. Nella ripresa  doriani sempre in attacco e la terza rete arriva al 18' grazie al neo entrato Conti che raccoglie al volo una punizione in area di Candreva e batte Consigli. Sul 3-0 la Sampdoria si rilassa e il Sassuolo cerca il goal della bandiera ma l'assalto alla porta di Falcone non porterà alcun goal, sebbene Berardi (21' st), Raspadori al volo (31'st) e subito dopo Berardi ci andranno vicino. Ma la Sampdoria è sempre pericolosa e al 44' il portiere del Sassuolo Consigli in uscita atterra Caputo e l'arbitro Maresca fischia il rigore: Candreva dal dischetto si esibisce in un cucchiaio perfetto e un po' beffardo e fa poker. 

Tra i neo acquisti, ottima la prova di Sensi, proveniente dall'Inter, che ha trascinato la squadra con le sue giocate; ha deluso invece Supriaha, prelevato dalla Dinamo Kiev, che ha sostituito Gabbiadini e a sua volta sostituito per motivi tattici. Inanto l'infortunio patito da Gabbiadini si è rivelato più grave del previsto e per lui il campionato è finito di già. Per rimpiazzarlo i dirigenti doriani hanno ingaggiato nientemeno che Sebastiano Giovinco, vecchia gloria juventina, oggi 35enne. Il giocatore torna in Italia dopo un lungo periodo all'estero, emigrato dal 2015 prima in Canada e poi negli Emirati Arabi Uniti; per lui un contratto 'a termine' fino a giugno, poi si vedrà... 

Nelle foto, in alto Sensi in azione; al centro, la slide di Sensi neo-acquisto sampdoriano; in basso Gabbiadini infortunato

Tabellino: SAMPDORIA-SASSUOLO 4-0

Sampdoria (4-3-1-2): Falcone; Bereszynski, Ferrari A., Colley, Murru (73′ Augello); Candreva, Rincon (73′ Vieira), Thorsby; Sensi; Gabbiadini (35′ Supryaga, 58′ Conti); Caputo. A disposizione: Audero, Ravaglia, Sabiri, Askildsen, Magnani, Trimboli. Allenatore: Giampaolo.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari G., Kyriakopoulos; Frattesi (59′ Harroui), Lopez (72′ Henrique); Berardi (84′ Ceide), Raspadori, Traore (59′ Defrel); Scamacca. A disposizione: Satalino, Pegolo, Magnanelli, Ayhan, Ciervo, Peluso, Toljan, Tressoldi. Allenatore: Dionisi.

Arbitro: Maresca (sezione di Napoli)

Marcatori: 4′ Caputo, 7′ Sensi, 63′ Conti, 90′ rig. Candreva

Ammoniti: Candreva (Samp), Raspadori (Sass), Scamacca (Sass), Falcone (Samp)

07/02/2022 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati