Taranto, parto di una donna positiva al covid. Madre e figlio stanno bene

A Taranto una donna di 37 anni giunta in ospedale per partorire, nella fase di pre-triage è risultata positiva al Covid-19. Il travaglio è andato bene e la puerpera ha partorito il suo primo figlio nell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto sabato scorso, 29 agosto. 

Il bebè è in ottime condizioni ed è risultato negativo al tampone, dimostrando che non sussiste trasmissione del virus durante la gestazione da madre a figlio.  Il parto è stato naturale e si è concretizzato grazie al coordinamento dei sanitari, che già conoscevano la positività della donna, asintomatica. Cosa che ha consentito l'attivazione dei protocolli previsti. A seguire il travaglio e ad assistere al parto, il dottor Vincenzo Nucci, l’ostetrica Roberta Perrini e la dottoressa Irene Spallino.

L’equipe è stata supportata, inoltre, dalla dottoressa Maria Letizia Marra, dal neonatologo Gianfranco Guido, dall’ostetrica Tamara Brunetti e da tutto il personale operante in travaglio e neonatologia. Il neonato, 3 kg e 300 grammi, è in buone condizioni cliniche, non ha avuto problemi respiratori e attualmente è assistito dai pediatri dell’Utin dell’ospedale tarantino.  Nei giorni scorsi, luoghi come corridoi e ascensori (comuni a tutti i reparti), sono stati temporaneamente chiusi per permettere la sanificazione.  Stanno bene anche i familiari della 37enne, tutti originari di Mottola, che non presentano sintomi. Tuttavia, sono tenuti in osservazione dal dipartimento di prevenzione della Asl, che li ha sottoposti a tampone, il cui esito è ancora incerto.

31/08/2020 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati