Palermo, Polizia Locale e Guardia di Finanza sequestrano chiosco abusivo in Piazza S. Domenico

Finisce nei guai con la giustizia un fioraio 65enne di Palermo. In un'azione congiunta Polizia locale e Guardia di Finanza svolta in piazza San Domenico hanno restituito alla pubblica fruizione il marciapiede, ponendo sotto sequestro un chioschetto adibito alla vendita, posto lì abusivamente.

Il titolare dell’attività commerciale è risultato sprovvisto di autorizzazione amministrativa, scaduta da diversi anni, per la vendita di piante e fiori su area pubblica e limitata all’utilizzo di una sola rastrelliera non infissa al suolo con occupazione di 2 mq. e invece aveva attrezzato una struttura cementata al suolo e che, fra l'altro, era piazzata sopra un tombino pubblico dell'illuminazione, e che con tutte le attrezzature arrivava a coprire 10 mq.

E così l'attività del negozietto è finita sotto sequestro preventivo, con tanto di bande monitorie e sigilli.

Il titolare dell’attività è stato segnalato all’Autorità giudiziaria anche per il reato di invasione del suolo pubblico e, allo stesso, è stato intimato l’immediato ripristino dello stato dei luoghi.

Inoltre, le Fiamme gialle hanno proceduto a contestare all’esercente abusivo la mancata installazione del misuratore fiscale e alla sua segnalazione all’Agenzia delle Entrate in quanto risultato intestatario di partita IVA cessata dal 2016.

 

 

 

 

 

13/11/2020 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati