Il Comitato Valle del Timeto chiede interventi urgenti sulla strada a scorrimento veloce Patti-S. Piero Patti

Il Comitato Valle del Timeto torna a richiedere interventi urgenti alla strada a scorrimento veloce Patti-S. Piero Patti la cui condizione è particolarmente critica in materia soprattutto di sicurezza. Più volte il Comitato si è rivolto alla Città Metropolitana di Messina per richiedere attività di manutenzione, che, dopo l'intervento straordinario effettuato nel 2018, poco o nulla è stato fatto: nonostate le segnalazioni, non è stata potenziata l'illuminazione nei tratti critici  nè sono state organizzate in maniera funzionale le aree di intersezione.

Un altro punto dolente è la mancata scerbatura dei bordi della carreggiata, con la rigogliosa vegerazione che ne infesta i bordi e rende poco sicura la marcia dei veicoli visto che ha coperto in diversi tratti le barriere di sicurezza e i relativi catarifrangenti, rendendo i margini della carreggiata e le aree di intersezione poco individuabili soprattutto nelle ore serali e notturne. 

Occorrerebbe anche eseguire la pulizia di tombini, cunette ed embrici, nonché eseguire il rifacimento della segnaletica orizzontale. La scerbatura, in particolare, risulta di imprescindibile urgenza in quanto la rigogliosa vegetazione 

Che, in mancanza dei necessari interventi di manutenzione ordinaria su quella che, ormai, è diventata la principale via di collegamento tra la costa e comuni dell'hinterland, gli importanti interventi pregressi rischiano di perdere valore e significato oltreché di poter essere visti, da parte dell'utenza, come unicamente finalizzati a legittimare le azioni sanzionatorie della Polizia Metropolitana. 

Per questi motivi il Comitato Valle del Timeto si rivolge alla Città Metropolitana chiedendo con urgenza la manutenzione dell'arteria stradale in questione, in particolare la scerbatura e provveda a pianificarne gli interventi; chiede inoltre di revisionare e correggere le segnaletiche di itinerario di sua comptenza, a partire dallo svincolo autostradale di Patti e presso le successive intersezioni con la viabilità esistente, rimuovendo quelle vecchie in modo da evitare confusione negli automobilisti e indicando correttamente e senza possibilità di equivoci la “superstrada”; chiede la revisione funzionale dell’intero assetto delle aree di intersezione, in particolare quella con la SP di Moreri e la SS 113, nonché il ripristino e il potenziamento dell’illuminazione nei suddetti punti critici (ad esempio i due pali fotovoltaici all’innesto con la bretella autostradale nei pressi del casello, palo pressi intersezione con SP di Moreri e SS 113). 

Il Comitato Valle del Timeto, inoltre, continua a richiedere un confronto tecnico e istituzionale in merito alla revisione delle ipotesi progettuali di prosecuzione dell’opera (3° lotto), al fine del raggiungimento di obiettivi comuni di efficienza, efficacia e sostenibilità dell’intervento, nonché per rimuoverne le principali criticità più volte evidenziate.

12/10/2022 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati