Caltanissetta, i Carabinieri intensificano il controllo del territorio ed eseguono 3 arresti

Intensificati i servizi di prevenzione e contrasto al crimine da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Caltanissetta.

In tale ambito a Caltanissetta è stato arrestato in flagranza di reato dai militari del Nucleo Investigativo un cittadino nigeriano J.U., 42enne domiciliato a Caltanissetta.

L’uomo, sottoposto a controllo nella zona della Stazione Ferroviaria, dapprima si dimostrava particolarmente agitato, dopodiché tentava di scappare, venendo immediatamente bloccato e sottoposto a perquisizione, nel corso della quale veniva trovato in possesso di 1,2 Kg di sostanza stupefacente tipo hashish, suddivisi in 2 panetti opportunamente confezionati e occultati all’interno di una scatola di crackers, successivamente sottoposti a sequestro. Il cittadino nigeriano veniva quindi condotto in caserma, dichiarato in stato di arresto e, dopo le formalità di rito, associato presso la casa circondariale di Caltanissetta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

A Riesi (CL), i militari della locale Stazione hanno arrestato Pirrillo Antonio,  53enne del luogo, in quanto deve espiare la pena definitiva di mesi 7, giorni 10 di detenzione domiciliare poiché colpevole del reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare.

A Gela (CL), militari della locale Stazione hanno tratto in arresto Mangiavillano Giuseppe, gelese di 49 anni, in quanto deve scontare la pena definitiva di mesi 9 per il reato di furto aggravato commesso in Gela nel giugno 2016. Anche per lui, espletate le formalità di rito, si sono aperte le porte del carcere Malaspina.

25/10/2019 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2019 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati