Patti, ecco i progetti proposti all'assemblea cittadina di democrazia partecipata

Si è svolta a Patti martedi scorso, il 22 novembre, l'assemblea cittadina, svoltasi in forma telematica, di democrazia partecipata a cui hanno avuto facoltà di partecipare singoli cittadini residenti nel Comune, rappresentanti delle Consulte territoriali o loro delegati, e i rappresentanti delle Associazioni con sede legale a Patti.

Sono stati due i progetti presentati ed entrambi votati favorevolmente dall'assemblea. Il Gruppo di Lavoro Organizzativo (composto dal Sindaco, dall'assessore al Bilancio, dal Presidente del Consiglio Comunale, da un componente espressione della minoranza della I^ Commissione Consiliare, dal Coordinatore delle Consulte Territoriali e dal Segretario Comunale) valuterà, a norma dell'art. 7 dell'apposito regolamento, la loro fattibilità.

Si tratta del progetto presentato da Nicola Giuttari, a nome dell’associazione Sole Terra, che ha proposto di dotare l’ex convento di San Francesco, sito nel centro storico di Patti, di attrezzature necessarie allo svolgimento delle iniziative socio-culturali che abitualmente si svolgono al suo interno; in particolare il progetto, che prevede un investimento di circa 4.000 euro, propone l’acquisto di microfoni, casse audio, computer, videoproiettore, di un armadio deputato alla custodia delle predette attrezzature e di un telo motorizzato per le proiezioni.

Ha ottenuto anche attenzione la proposta di Salvatore Giarrizzo, a nome dell’associazione sportiva dilettantistica Nuova Rinascita (parliamo evidentemente del noto club calcistico pattese) denominata “Ripartiamo dallo Sport” per dotare lo stadio comunale Gepy Faranda di una macchina taglia erba e di una macchina per disegnare le strisce bianche sul terreno di gioco, comprendendo nella proposta, che prevede complessivamente un investimento di circa 8.000 euro, i costi per la formazione di personale volontario destinato all’utilizzo delle suddette attrezzature.ti

Entrambi i progetti esprimono il desiderio di tornare alla normalità della vita sociale, che si sostanzia anche nella partecipazione a conferenze, convegni, incontri (dispiace, invece, che non sia stato proposto anche l'acquisto di un pianoforte per concerti) e, perchè no, partite di calcio, eventi piccoli e grandi, questi, a cui ci si augura di tornare presto ad organizzare e frequentare, ovviamente ad emergenza sanitaria conclusa.

Il video dell'assemblea è sul canale Youtube del Comune di Patti.

 

 

 

 

 

26/11/2020 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati