Messina in zona rossa, per 20 giorni sarą in lockdown

Con la Sicilia che da lunedi si tingerà di arancione, Messina invece diventa zona rossa: dopo la 'preoccupante relazione' trasmessa stamattina dal dipartimento di prevenzione dell'ASP all'assessorato alla Salute della Regione Siciliana, e sentito il sindaco De Luca, che da giorni non chiede altro, il presidente Musumeci ha firmato l'inevitabile ordinanza che riporterà la Città dello Stretto in lockdown fino al 31 gennaio, per un periodo di 20 giorni. A subire la stessa sorte anche i comuni di Castel di Judica e Ramacca, entrambi nella metropolìa di Catania.

Ovviamente la zona rossa non interferirà con il punto obbligato di passaggio per il Continente e verso le altre destinazioni dell'Isola: sarà sempre consentito il transito attraverso il territorio comunale a quanti dovranno raggiungere altre località all'interno o fuori dalla Sicilia.

La zona rossa si è resa indispensabile aumentando i casi di contagio e la quasi completa saturazione dei posti nei reparti ospedalieri destinati ad accogliere i pazienti Covid. Con questa misura drastica di prevenzione, chiuderanno tutte le attività non indispensabili, gli uffici pubblici e anche il ritorno a scuola, previsto in Sicilia per il giorno 18, non potrà avvenire, con continuazione della didattica a distanza per gli studenti e lo smart-work per i lavoratori.

09/01/2021 23:00:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati