Capo d'Orlando, sempre problemi sulla strada di Contrada Furriolo e sul Lungomare S. Gregorio

A Capo d'Orlando si lamentano problemi di circolazione viaria ancora non risolti.

Non sono stati portati a termine i lavori per la ricostruzione del muretto della strada di Contrada Furriolo, che crollò in una notte di forte pioggia un paio di settimane fa, il 16 febbraio. Il tratto di strada costeggia il rilievo ferroviario compreso tra la via Torrente Bruca e la via Gambitta Milio. Ancora non è stato ripristinato il muro di contenimento e i massi sono ancora lì che costeggiano il nastro d'asfalto, e certo continuano a costituire un pericolo per residenti e non. Il giorno del crollo fu instaurato il divieto di circolazione per ripulire la strada e riportarla in sicurezza; ora la circolazione è libera ma certo i massi non possono rimanere lì come se fosse una discarica abusiva. Il muro è di proprietà di Rete Ferroviaria Italiana. Al momento del fatto, si rassicurò che i lavori sarebbero presto iniziati: “Abbiamo subito sentito RFI dopo il riscontro di questa mattina del crollo del muro, e verrà predisposto un lavoro urgente di ricostruzione e contenimento del rilevato” così dichiarò l’Assessore Carmelo Galipò. Sulla stradina si affacciano diverse villette e viene spesso utilizzata dagli automobilisti come scorciatoia.

Altro punto dolente è costituito dal cantiere di Strada S. Gregorio, quella parte di lungomare che da Capo d’Orlando porta al borgo di San Gregorio e da qui al porto di Bagnoli che è stato chiuso al traffico per l’avvio dei lavori di messa in sicurezza delle curva del Faro. I lavori appaltati dalla Città Metropolitana di Messina procedono con molta lentezza, tanto che è intervenuto lo stesso sindaco della cittadina per sollecitare la  fruibilità di almeno una corsia della strada che conduce al Borgo di San Gregorio e al Porto di Capo d’Orlando. La strada è importante per le attività commerciali della zona. Il sindaco Ingrillì pertanto chiede certezze sulla consegna dei lavori entro la fine di maggio, mentre chiede che sia aperta al più presto almeno una corsia e annuncia che mercoledi’ 2 marzo si recherà alla Citta Metropolitana affinchè vengano indicati tempi certi.

Nelle foto di Alessandra Fogliani, che ringraziamo, il muretto ancora dissestato lungo la Strada di Contrada Furriolo nel tratto compreso tra Via Torrente Bruca e Via Gambitta Milio.

 

01/03/2022 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati