Caronia, č di Viviana Parisi il cadavere trovato nelle campagne vicino l'autostrada

E' stato pur troppo trovato il cadavere di Viviana Parisi, scomparsa ormai sei giorni fa da Venetico con suo figlio di 4 anni Gioele. Suo il corpo della donna sfigurata ritrovata nel pomeriggio di oggi nelle campagne di Caronia, nella zona dei Monti Nebrodi, in provincia di Messina. E' stata riconosciuta dal marito Daniele Mondello dalla fede, dove erano incisi i nomi degli sposi e l'anno del matrimonio; utili anche al riconoscimento alcuni capi indossati da Viviana.

Il corpo è stato divorato da animali selvatici, probabilmente dei cinghiali, e reso irriconoscibile, e, come ha dichiarato Angelo Cavallo, Procuratore Capo presso il Tribunale di Patti, che indaga sulla vicenda, sarà comunque eseguito l'esame del Dna unitamente all'autopsia, che certamente darà molte risposte sulle dinamiche del decesso.

Il cadavere della povera Viviana è stato trovato da tre unità cinofile molecolari dei Vigili del Fuoco, che stavano perlustrando una boscaglia che ancora non avevano preso in considerazione, sempre a ridosso dell'autostrada, a 500 metri, un po' più verso il mare, nel senso di Messina. Continueranno per tutta la notte le ricerche del bambino, di cui si teme la stessa tragica sorte.

Gli inquirenti hanno sequestrato nell'area dove è stata trovata Viviana Parisi un traliccio che regge cavi dell'energia elettrica per capire se la donna possa essersi gettata dall'alto dopo essere salita sull'impalcatura. Le condizioni del cadavere, ha spiegato il procuratore capo di Patti, Angelo Cavallo, lasciano 'aperte tutte le ipotesi, dall'incidente al gesto estremo'.  Un esame esterno del cadavere, ha precisato ancora il procuratore, fa ritenere che la morte risalga a diversi giorni fa. Potrebbe essere giunta, quindi, in coincidenza con l'allontanamento volontario della donna dal punto in cui aveva avuto un piccolo incidente.

E' stata rintracciata, invece la 43enne che la notte scorsa si era allontanata dalla sua abitazione di Castel di Lucio, sempre sui Nebrodi, lasciando il cellulare per non essere individuata. La sua scomparsa aveva destato grande preoccupazione, a pochi giorni da quella di Viviana Parisi e del figlioletto. La donna di Castel di Lucio, mamma anche lei, era a casa di un'amica a Sant'Agata di Militello ed è in buone condizioni di salute.

 

Leggi anche:
Continuano le ricerche di Viviana Parisi e del bambino: scandagliati senza esito i laghetti di Caronia

Continuano le ricerche per trovare la donna e il bambino scomparsi dopo l'incidente sulla A20 a Caronia

 

 

08/08/2020 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati