Gioiosa Marea, la Federconsumatori invita il Comune a rivedere tariffe IMU su aree declassate agricole

La Federconsumatori Nebrodi, facendo seguito alle diverse richieste di chiarimento, pervenute presso le proprie sedi, e acquisito il parere legale dello studio dell’avvocato Baldassare Vassallo del foro di Patti, ha inviato l’Amministrazione del comune di Gioiosa Marea a voler rivedere la determinazione dell'IMU, riguardante le aree edificabili, declassate ad agricole nel nuovo PRG, applicando, nella determinazione della base imponibile, i criteri previsti per i terreni agricoli.

Visto che il nuovo PRG ha declassato alcune aree da edificabili a terreni agricoli, ancorché non ancora approvato dalla Regione, le aree dovranno essere considerate quali terreni agricoli, e non potranno, di contro, essere considerate ancora edificabili, sulla base di quanto previsto nel “vecchio PRG”, che ai fini fiscali non è più in vigore.

Anche sulla base di una pronuncia della Corte di Cassazione a Sezioni Unite del 2006, nella quale si evidenzia come ancorare la quantificazione dell'IMU ai criteri previsti per le aree edificabili, nonostante nel nuovo PRG, in corso di definitiva approvazione da parte della Regione, tali aree siano state declassate a terreni agricoli, non appaia rispettoso della normativa in vigore, corroborata dalla suddetta pronuncia della Corte di Cassazione.

15/03/2021 23:25:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati