Ragusa, i Carabinieri arrestano spacciatore nel centro storico

Dopo i riscontri positivi dei servizi condotti nelle ultime settimane,  continuano i serrati controlli  del territorio condotti dai Carabinieri della Compagnia di Marsala.

Nella giornata di giovedì 5 novembre, i militari della Sezione Radiomobile, con il supporto del Nucleo Cinofili di Palermo-Villagrazia, nel corso di una mirata attività volta al contrasto del fenomeno della detenzione illegale di armi e munizioni, hanno tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, ricettazione e detenzione illegale di munizionamento da guerra, un 49enne residente a Marsala, gravato da pregiudizi di polizia.

Gli operanti, durante una perquisizione domiciliare svolta di iniziativa, hanno rinvenuto due kili di sostanza stupefacente del tipo marijuana con materiale per la pesatura e il confezionamento delle dosi oltre a 99 cartucce calibro 9x19 mm marca Ammunition, 95 cartucce calibro 38 special marca Remington e Sintoz e 19 cartucce cal. 12 marca Fiocchi, il tutto posto immediatamente sotto sequestro.

Per tale motivo, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e, terminate le formalità di rito, ristretto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.

Nella giornata di ieri, in sede di giudizio direttissimo, la competente Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri sottoponendo il 49enne alla misura cautelare dell’obbligo di dimora con la prescrizione di rimanere in casa tra le ore 21 e le 07.

 

 

 

07/11/2020 22:40:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati