Palermo, bottiglia molotov contro dormitorio comunale

Un fatto grave ha allarmato gestori e ospiti del dormitorio comunale 'La casa di Aldo', in Via Messina Marine a Palermo.
 
Qualcuno ha tentato di appiccarvi un incendio e solo la fortuna ha impedito che la bottiglia incendiaria lanciata all'interno della struttura non abbia colpito il materiale infiammabile che si trova all'interno.
 
Il sindaco Leoluca Orlado e l'assessore Giuseppe Mattina commentando l'accaduto, esprimono la speranza che 'le indagini dei Carabinieri e i rilievi dei Vigili del Fuoco rendano possibile identificare gli autori di questo atto gravissimo, che colpisce i più fragili, le persone che più di altre hanno bisogno di accoglienza, cura e solidarietà'.
 
Già da questa sera gli ospiti del dormitorio sono stati indirizzati presso gli altri dormitori comunali ed è stato promesso che l'amministrazione comunale opererà affinchè la 'Casa di Aldo' sia già nei prossimi giorni nuovamente fruibile, in considerazione del fatto che le condizioni meteo volgono al peggio e il freddo sarà più pungente.

11/12/2020 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati