Continuano le ricerche per trovare la donna e il bambino scomparsi dopo l'incidente sulla A20 a Caronia

Si vivono ore di apprensione a Venetico (Messina), piccolo centro a 25 km da Messina, per la sorte di una donna e del suo figlioletto di 4 anni, scomparsi nella giornata di ieri, lunedi 3 agosto, dopo un lieve incidente di auto sull'autostrada A20 Messina-Palermo, al km 117 all'altezza di Caronia, al viadotto Pizzo Turda.

Subito dopo l'incidente, la donna, Viviana Parisi, conosciuta dj della zona col nome d'arte di 'Viviana Express', avrebbe abbandonato la vettura col bambino allontanandosi per le campagne, forse in preda alla confusione.

A dare l'allarme per la sparizione, il marito della donna, Daniele Mondello, anch'egli noto al pubblico della notte per la sua attività di dj: non vedento rincasare i suoi cari, sapendo che la moglie si sarebbe recata per delle compere al centro commerciale di Milazzo, ha avvertito le forze dell'ordine.

Sulla sparizione indaga la Procura della Repubblica di S. Agata Militello. Tanti i punti da chiarire: anzichè andare a Milazzo, a 30 km da casa, perchè è andata in direzione di Palermo, percorrendone 140? Forse alla base di tutto un allontanamento volontario, infatti aveva qualche volta detto di voler raggiungere i suoi genitori a Torino. Sembra infatti che Viviana stesse attraversando un periodo di depressione e volesse riprendere a lavorare, cosa che era stata interrotta prima per la maternità e dalle cure genitoriali, e poi per il 'lockdown' da coronavirus. Magari stava meditatando che un cambiamento di domicilio al Nord avrebbe potuto giovarle professionalmente.

Le ricerche sono tuttora in corso, la Polizia Stradale ha lanciato un appello a tutti coloro i quali siano in grado di fornire notizie utili per rintracciare i due scomparsi.

04/08/2020 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati