Cefal¨, la pianista Giovanna Borruso riceve il Premio Costa Normanna

La pianista palermitana Giovanna Borruso ha ottenuto il 21 agosto scorso a Cefalù un ambito riconoscimento: le è stato assegnato durante una elegante serata di gala svoltasi nella terrazza del Museo Mandralisca, assieme ad altre personalità di spicco del mondo della cultura, il Premio 'Costa Normanna'.

La musicista è tra i protagonisti della scena musicale classica italiana. Recentemente, in occasione dei festeggiamenti del 400° del Conservatorio “V.Bellini” di Palermo, si è esibita come solista eseguendo il concerto per pianoforte e archi in re minore di Ferruccio Busoni con l’Orchestra da Camera “Accademia XXI” diretta da Giuseppe Cataldo. 

Il suo repertorio spazia dal ‘700 al ‘900 più noto, ma nella sua attività concertistica ha mostrato una particolare curiosità anche per il repertorio meno battuto, piccole rarità come il concerto per pianoforte e orchestra n. 1 di Antonio Salieri, eseguito alla XXIII edizione del Festival di Portogruaro sotto la direzione di Claire Gibault; o come la Fantasia per pianoforte ed archi di Niccolò Ghedini eseguita a Firenze con l'Orchestra da Camera Fiorentina in occasione della settimana del “Genio Fiorentino”. E ancora a Firenze nel 2007 è stata protagonista al Teatro la Pergola in un concerto interamente dedicato a Maria Tipo. Vanta numerose vittorie in concorsi pianistici nazionali e internazionali, quali il I° Premio al Concorso Europeo di Villafranca Tirrena che la vede assegnataria del Premio Speciale, e risulta vincitrice anche al Concorso Internazionale “Ibla Grand Price” premiata fra tutti i partecipanti con l’assegnazione del Premio Speciale “Young Talent”. Nel 2005 vince anche il 3° premio e il “premio della critica Giovanna e Riccardo Albano” al concorso Internazionale “A. Speranza” di Taranto.

Giovanna Borruso inizia gli studi musicali con la madre, Patrizia Pitrolo. Si diploma nel 2002 col massimo dei voti e la lode sotto la guida di Antonio Sottile presso il Conservatorio della propria città e successivamente si perfeziona presso la Scuola di Musica di Fiesole con Maria Tipo e Pietro De Maria per il repertorio solistico e con il Trio di Parma per la musica da camera. Dal 2009 si dedica anche all’attività didattica; ha insegnato pianoforte presso l’ISSM “A.Toscanini” di Ribera e attualmete è docente di pianoforte presso il Conservatorio “A.Scontrino” di Trapani.

La manifestazione di Cefalù è ideata da Giuseppe Di Franco e realizzata in collaborazione con la Fondazione Culturale Mandralisca e la Solunto Foundation con il patrocinio della Presidenza della Regione Siciliana. Il clou della serata, condotta dalla giornalista Giovanna Cirino, è stata proprio la consegna del premio che quest’anno riveste carattere internazionale. La serata era iniziata con il concerto di arpa celtica di Rosellina Guzzo con brani Jazz, blues, folk e classica.

Il 'Premio Costa Normanna' è andato quest'anno a Caterina Di Chiara, imprenditrice nel settore turistico e presidente Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Palermo ed Enna, a Fabrizio Tigano, professore Ordinario di Diritto Amministrativo dell'Università di Catania, a Giuseppe Puleo, dirigente regionale del Siulp e dell'Associazione Nazionale Polizia di Stato, alla pianista e docente di musica Giovanna Borruso, allo scrittore e sceneggiatore Paolo Pintacuda, al fotografo Roberto Di Fresco, all'attrice Emanuela Mulè e al regista Giuseppe Moschella. Una Targa sarà conferita anche al consiglio di amministrazione della Fondazione Culturale Mandralisca.

A ottobre, a Bordeaux, in Francia, nel corso del Sacred Festival si terrà infatti una nuova cerimonia di consegna del premio. 'Con il Premio Costa Normanna si è riusciti a creare un ponte culturale e sociale che collega le città d'arte quali Cefalù e Bordeaux, che apporterà un incremento in termini di immagine ai territori', spiega Giuseppe Di Franco, regista e direttore artistico.

 

 

26/08/2019 23:55:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati