Meteo Natale 2022 con grosse novità. Attenzione perché cambia tutto, ecco la nuova tendenza

 
Nella settimana di Natale e a Natale sull'Italia la situazione nella quale ci troviamo con il gelo in Europa, il freddo e la neve che a tratti cade a bassa quota anche su alcune delle nostre regioni durerà ancora qualche giorno ma poi inizierà a cambiare. Mentre l'Europa sta vivendo queste condizioni invernali intense gli Stati Uniti stanno sperimentando temperature molto miti con aria piuttosto calda che riesce a salire di latitudine fino quasi al Canada centrale. Tutto questo nel corso della settimana di Natale si capovolgerà, le correnti gelide di estrazione artica inizieranno a dirigersi verso il comparto canadese alimentando un profondo ciclone che porterà condizioni invernali estreme sugli Usa settentrionali sin dall'inizio della settimana (19-20 dicembre). Per contro, l'arrivo del gelo sul Labrador darà adito alla depressione nord atlantica di riprendere energia e di diventare la protagonista assoluta del tempo su tutta l'Europa
 
Quindi non più correnti fredde nord orientali ma correnti molto miti oceaniche occidentali o sud occidentali che ricacceranno indietro il freddo di questi giorni spingendolo fin sulla Russia. Al suo posto si instaurerà una circolazione umida e mite foriera di venti tempestosi sul nord Europa e di molta pioggia. l'Italia rientrerà in questo quadro. Gli ultimi sbuffi di freddo si faranno sentire sulla Penisola nel weekend 17-18 dicembre poi con l'entrata in azione del ciclone atlantico correnti via via più miti inizieranno a risalire sul Mediterraneo. Probabilmente in una prima fase saranno addirittura correnti anticicloniche di matrice sub tropicale quindi con tempo stabile però poi le perturbazioni associate al vortice atlantico dovrebbero riuscire a raggiungere parte della Penisola. Il Natale a questo punto potrebbe essere molto mite sull'Italia e a tratti piovoso con neve sulle Alpi solo a quote elevate

 

13/12/2022 - Pubblicato da Mannelli Max
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2023 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati