Viabilitą, finanziati lavori per la strada provinciale Patti-S. Piero Patti - Favoscuro

Sarà messa in sicurezza la strada provinciale n. 122 'Pattese', quella che collega Patti a S. Piero Patti e arriva fino a Favoscuro per innestarsi nella strada statale n.116, la Randazzo-Capo d'Orlando

I lavori che saranno finanziati con fondi del Ministero dei Trasporti rientrano in un progetto più ampio che riguarda quattro arterie viarie del comprensorio pattese. Nello specifico della S. P. 122, si prevede un investimento di circa 440 mila euro. L’intervento sulla Patti- S. Piero- Favoscuro, che oggi rappresenta la principale via d’accesso al centro sampietrino, è finalizzato al miglioramento della percorribilità con interventi di riasfaltatura, implementazione delle barriere di sicurezza e reti paramassi. Il finanziamento del progetto è avvenuto in seguito all’approvazione del bilancio della Città metropolitana da parte dell’assemblea dei sindaci riunitasi a Messina.

Soddisfazione viene espressa dagli amministratori di S. Piero Patti; Il sindaco Cinzia Marchello sottolinea che quest’ultimo è stato un atto fondamentale: “L’amministrazione comunale di S. Piero ha un’idea chiara su quello che deve essere il ruolo della Città metropolitana: c’è un bisogno urgente di dare risposte al territorio della provincia, soprattutto nel campo della viabilità che è stata tralasciata negli ultimi anni. La manutenzione delle strade e la pulizia rappresentano dei servizi essenziali e noi sindaci dobbiamo creare le condizioni perché la Città metropolitana operi al meglio. Ora è il momento di dare risposte al territorio. Questo progetto dà delle risposte immediate alle esigenze di sicurezza e manutenzione che abbiamo sulla sp 122, tuttavia non bisogna distogliere lo sguardo dalla principale soluzione per il nostro territorio rappresentata dal completamento della superstrada Patti- S. Piero Patti (3° lotto) e dalla fondamentale viabilità di collegamento alle numerose frazioni. Sul piano della scerbatura e della pulizia sulla viabilità comunale, intanto, la nostra amministrazione si è mossa stringendo un protocollo di collaborazione con l’Ente sviluppo agricolo e già nelle scorse settimane sono stati effettuati dei primi interventi. In questo modo si sta cercando di dare una risposta doverosa alle richieste di attenzione e cura della viabilità che vengono dalle contrade”.

10/08/2022 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati