'Giornata del liberty', l'On. Caronia caustica sulla mancata apertura del museo di Palermo

Il prossimo 10 giugno ricorre la Giornata Mondiale dell’Art Nouveau: per l’occasione, con apposito atto di indirizzo, l’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà, ha disposto che venerdì 10 e sabato 11 giugno i luoghi del “Liberty” di proprietà della Regione Siciliana resteranno aperti.
 
Una nota polemica arriva dall'On. Marianna Caronia, che complimentandosi per l'operazione culturale rileva però che 'il Governo Regionale abbia dimenticato di dare attuazione, fra le tante leggi che ha dimenticato, anche alla norma per l'avvio della realizzazione di un Museo del Liberty a Palermo, lì dove una volta sorgeva Villa Deliella, divenuta simbolo negativo del 'sacco' edilizio della città.
 
Per realizzare a Palermo il museo del Liberty ed un percorso storico-monumentale legato alla stagione dei Florio e dei Basile, l'Assemblea Regionale è già intervenuta con diverse norme e Ordini del Giorno, anche stanziando somme.
 
Peccato però che tutto questo sia rimasto lettera morta e che dall'Assessorato al Bilancio le somme destinate per questo importante intervento culturale e di rilancio della città non siano mai uscite.

Per questo, quella di oggi mi sembra l'ennesima beffa, l'ennesima pezza raffazzonata sull'ennesimo fallimento del Governo Musumeci che soprattutto quando si è trattato di fare qualcosa per Palermo si è dimostrato attivo solo per danneggiare la nostra città'.

30/05/2022 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati