Comunali Palermo, Miceli accetta la candidatura a sindaco

Il presidente nazionale dell’Ordine degli architetti, franco Miceli, ha accettato la candidatura a sindaco di Palermo con il fronte progressista composto da Pd, M5s, sinistra e movimenti civici. Miceli nel pomeriggio si riunirà con la coalizione. Nel frattempo arrivano le parole del sindaco uscente, Leoluca Orlando: “La coalizione di centrosinistra ha scelto Franco Miceli, candidato che conosco bene e apprezzo da molti anni anche per essere stato assessore da me scelto in una Giunta da me presieduta – dice Orlando -. Occorre adesso definire al più presto un programma che dia seguito alle tante realizzazioni e alle tante potenzialità che costituiscono da anni il patrimonio faticosamente raggiunto dalla nostra città. Palermo deve riprendere con forza e con ampia partecipazione democratica il proprio cammino dopo due anni di pandemia e dopo criticità e ostacoli causati dal venir meno nel consiglio comunale del sostegno alla Giunta da parte della maggioranza con me eletta nel 2017″.

L’attuale sindaco di Palermo poi spiega: “Le palermitane e i palermitani hanno il diritto di poter scegliere oltre al candidato sindaco liste con personalità forti e credibili al di là di tatticismi e di esigenze di garanzie di posizioni personali e fuori da ogni logica di subalternità ad interessi per le prossime scadenze elettorali che non coincidano con le esigenze della città. Si possono e si devono realizzare tutte queste condizioni affinché Palermo, anche con interventi finanziari nazionali come già avvenuto per altre grandi città italiane, riprenda con forza il percorso tracciato in questi ultimi dieci anni, proseguendo così il proprio cammino di innovazione e di futuro nel rafforzamento dell’amministrazione comunale e nel ruolo conquistato nella dimensione internazionale”.

Fonte: Agenzia Dire - www.dire.it

29/03/2022 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati