Palermo, ladri depredano il rame delle cabine di Sperone, black out nel quartiere

Nella giornata di ieri a Palermo si è verificato un nuovo furto di rame nelle cabine di pubblica illuminazione Sperone 1 e Sperone 2. Gli operatori di AMG Energia sono stati subito al lavoro per riattivare le due strutture che alimentano gli impianti di pubblica illuminazione della vasta zona compresa fra via Messina Marine, via Pecori Giraldi, corso dei Mille, via Sperone, via Diaz, via Laudicina, via Di Vittorio, via Giafar. L'effetto del colpo dei ladri di rame è stato che gli impianti sono stati del tutto spenti, e l'obiettivo dei manutentori è stato quello di riportare l'elettricità nella sera stessa.

Non è certo una novità l'assalto alle cabine dello Sperone. L’anno scorso le due cabine sono state più volte oggetto di raid e di furti di rame e sono state dotate di sistemi antintrusione che sono entrati in funzione: nonostante ciò, ignoti hanno forzato gli ingressi delle due cabine e hanno danneggiato collegamenti in rame e cavi per portarli via. “L’entità dei danni provocati rende più complessi, più onerosi e più lunghi gli interventi di ripristino – sottolinea il vicepresidente di AMG Energia, Domenico Macchiarella – proprio per questo motivo stiamo ragionando sulla possibilità di elevare ancora di più il livello di protezione delle due cabine, ricorrendo a sistemi di tipo nebbiogeno”. Per i furti e i danni subiti nelle due cabine l’azienda sta presentando denuncia alle autorità di pubblica sicurezza.

10/03/2022 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati