Patti, la Caritas diocesana avvia una raccolta fondi pro-Ucraina

La Caritas Diocesana di Patti ha avviato una raccolta fondi diocesana dal titolo “Insieme per l’Ucraina” per sostenere le azioni e le iniziative di quelle Caritas che operano quotidianamente nei luoghi del conflitto offrendo accoglienza e sostegno agli ucraini che stanno vivendo il dramma della guerra. La Caritas sta seguendo indicazioni operative di Caritas Italiana che coordina insieme a Caritas Internationalis, a Caritas Europa, alle Caritas dei Paesi confinanti (Polonia, Romania, Ungheria, Slovacchia e Moldavia) e alle Caritas Ucraina-Spes i diversi aiuti umanitari sul territorio ucraino e al confine. 

Non sono al momento incoraggiate raccolte di beni materiali di alcun tipo (generi alimentari, medicinali ed indumenti); questo genere di donazioni potrebbero essere lasciate inutilizzate in quanto sono difficili da immagazzinare, trasportare e distribuire. Per il momento, le Caritas in Ucraina e le Caritas confinanti stanno fronteggiando l’emergenza con le disponibilità in loco e chiedono l’invio di fondi per offrire agli ucraini in fuga il tipo di aiuto di cui hanno realmente bisogno. L’acquisto di materiali sul posto è preferibile perché costituisce, altresì, un’opportunità per sostenere le economie locali indebolite dagli effetti della guerra.

In vista di offrire accoglienza ai profughi, non potendo al momento conoscere l’entità dello sforzo che verrà chiesto nelle prossime settimane, la Caritsa sta effettuando una ricognizione delle strutture disponibili (parrocchie, istituti religiosi, strutture di accoglienza, appartamenti privati) così da poter predisporre, in sinergia con le autorità competenti, un piano organico di accoglienza diffusa nell’intero territorio diocesano.

Link per le donazioni: https://gf.me/v/c/gfm/diocesi-patti-raccolta-fondi-emergenza-ucraina

 

 

08/03/2022 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati