Il bambino siriano mutilato è arrivato in Italia col padre per essere curato

“Munzir e Mustafa, benvenuti in Italia”. Lo scrive su Twitter il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega agli Affari UE, Enzo Amendola, salutando così l’arrivo all’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino con un volo da Istanbul della famiglia di Munzir al-Nazzal e del piccolo Mustafa, i rifugiati siriani ritratti nella fotografia dell’artista turco Mehmet Aslan vincitrice del ‘Siena International Photo Award’ 2021.

Il piccolo è nato senza arti per colpa di un bombardamento aereo con armi chimiche. Anche il papà ha perso la gamba in seguito alla guerra in Siria. Adesso, grazie ai fondi raccolti con una gara di solidarietà avviata dalla Caritas, saranno ospitati a Siena e seguiti a Budrio per quanto riguarda le protesi. 

22/01/2022 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati