Messina, Cateno De Luca si dimette da sindaco e si candida alla presidenza della Regione

La necessità del green pass rafforzato per usare i mezzi di trasporto pubblico e tra questi le navi traghetto che collegano lo Stretto di Messina è diventata oggetto di polemica politica alimentata dal sindaco della Città dello Stretto Cateno De Luca: “Ho mantenuto il mio impegno che avevo preannunciato: avevo detto che oggi avrei consegnato le mie dimissioni da sindaco e l’ho fatto poco fa. Le mie dimissioni sono state protocollate”. Lo ha annunciato il sindaco di Messina, Cateno De Luca, nel corso di una diretta Facebook dalla rada San Francesco, dove partono e arrivano i traghetti che fanno la spola con la Calabria. Lì De Luca ha passato la notte in tenda per protestare contro la norma che vede l’obbligo del Green pass rafforzato per l’attraversamento dello Stretto.

“In attesa di notizie da Roma continua la nostra occupazione pacifica dello Stretto di Messina”, scrive De Luca sulla sua pagina Facebook. Il sindaco di Messina chiede una modifica della norma. Un appello al governo nazionale è arrivato ieri anche da parte del governatore siciliano Nello Musumeci “affinché si sospenda – ha affermato – l’iniquo trattamento riservato ai passeggeri non vaccinati sullo Stretto di Messina”. Attese 24 ore, Musumeci ha preannunciato “provvedimenti straordinari a tutela – le parole del governatore – della mia regione”.

Ma c'è di più, De Luca informa che si candiderà alla presidenza della Regione Siciliana: 

“Avevo già preannunciato le mie dimissioni perché da un anno ho manifestato la mia volontà di candidarmi alla presidenza della Regione Siciliana. Questa mattina sono state protocollate e saranno efficaci dal 7 febbraio: resterò sindaco fino alle 23:59 del 6 febbraio, come prevede la legge. Mi occuperò di organizzare il movimento Sicilia Vera e le liste che saranno a sostegno di questa marcia su Palermo, perché in Sicilia è giunto il momento di un ricambio generazionale”. Lo ha affermato il sindaco di Messina, Cateno De Luca, in una videointervista alla Dire dalla rada San Francesco, dove sta portando avanti la sua protesta per chiedere una modifica delle norme sul green pass rafforzato per l’attraversamento dello Stretto.

“La città di Messina mi ha dato la possibilità di dimostrare che anche in contesti difficili si può lavorare e ottenere i giusti risultati – ha continuato De Luca spiegando il senso delle sue dimissioni – e mi ha consentito di acquisire anche quell’esperienza per potermi proporre a diventare il ‘sindaco di Sicilia’ e candidato per la presidenza della Regione”.

Fonte: Agenzia Dire - www.dire.it

17/01/2022 22:35:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2022 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati