Alta Velocità in Sicilia: arriva il Frecciabianca

Lunedì prossimo alla stazione ferroviaria di Catania è prevista la presentazione ufficiale del primo treno “Frecciabianca” che entrerà in funzione nei giorni successivi e che collegherà Palermo con Catania e Messina, con fermate a Caltanissetta e ad Enna nelle ore mattutine, e farà poi il percorso inverso nelle ore pomeridiane. 

Il Frecciabianca siciliano andrà a ridurre gli orari di percorrenza tra cinque città con l’intero tragitto che potrà essere effettuato in circa tre ore complessive e l’utilizzo di carrozze  che saranno dotate di tutti i comfort propri dei treni ad Alta velocità, come il bar-bistrot della prima classe. 

I treni “Frecciabianca” siciliani  saranno capaci di viaggiare teoricamente sino a 200 Km/h (in realtà la velocità di punta è di 160 km/h) - rispetto ai “siluri” dell’alta velocità da 300km/h, e questo dà la misura dell’arretratezza dei collegamenti in Sicilia. Ma è altrettanto vero che pensare di andare da Palermo a Catania, a regime tra pochi anni, in 2 ore e 15’ rispetto alle oltre tre che si impiegano oggi è una svolta importante, anche in considerazione degli enormi disagi cui si è costretti viaggiando in auto sull’A19. 

Il nuovo collegamento in Sicilia, che riguarderà le città di Messina, Catania, Enna, Caltanissetta e Palermo (e viceversa) consentirà ai viaggiatori di arrivare a Messina, trovare la coincidenza con le navi veloci “Blujet” e a Villa San Giovanni con il “Frecciarossa” per Roma, con analoga combinazione anche nel senso nord-sud.   

Le carrozze, stando alle ultime indiscrezioni rese note da la Repubblica, 'saranno otto carrozze, delle quali due di prima classe, con tutti gli standard delle Frecce, a cominciare dal vagone con il bar FrecciaBistrò, il wi-fi e i servizi online di Trenitalia, Il prezzo dei biglietti sarà da Frecce. Basandosi sulle tariffe dei Frecciabianca Roma- Genova ( 477 chilometri di percorso rispetto ai 423 da Palermo a Messina via Catania), il Frecciabianca da Palermo a Messina costerà circa 60 euro in seconda classe e 80 in prima classe

Successivamente entreranno anche in funzione due coppie di convogli che percorreranno le tratte costiere Messina-Siracusa e Messina-Palermo

Max Mannelli

04/11/2021 - Pubblicato da Mannelli Max
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati