Nella Salina covid-free tornerā a luglio il Marefestival, in ricordo di Massimo Troisi. Madrina Maria Grazia Cucinotta

A Salina, isola resa ormai 'covid-free' dalla campagna vaccinale mirata a immunizzare gli abitanti delle isole minori, si tenta di tornare alla normalità programmando gli eventi che a cadenza annuale sono diventati un momento molto atteso da residenti e turisti.

E' il caso del festival cinematografico Salina Marefestival, che quest'anno celebrerà il suo decennale, e si svolgerà nel rigoroso rispetto delle norme anti-covid, dal 1 al 4 luglio, sempre in ricordo di Massimo Troisi, (con il premio intitolato all'Attore e regista) che nell'isola girò il film premio Oscar 'Il Postino'.

Quattro giorni di proiezioni cinematografiche inedite, cultura, ospiti, interviste, premiazioni e momenti di intrattenimento e spettacolo concentrati nel Comune di Malfa, guidato dal sindaco Clara Rametta, che patrocina l'iniziativa. I pomeriggi si terranno al Centro congressi Polifunzionale e le serate all'aperto nella piazza principale del borgo, con ingresso libero e gratuito. Ha confermato il suo impegno come madrina Maria Grazia Cucinotta, interprete de 'Il Postino', da sempre presente alla kermesse e 'anima' del Festival condotto dalle giornaliste Nadia La Malfa e Marika Micalizzi. Molte strutture dell'isola , sottolineano gli organizzatori, segnano già il sold out grazie alla macchina organizzativa dell'evento promosso dall'associazione culturale Prima Sicilia, di cui è segretario Francesco Cappello, responsabile della logistica di Marefestival.

Nella foto, un momento del Marefestival 2020 con Maria Grazia Cucinotta che premia Giovanni Veronesi

14/05/2021 20:35:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati