Lavoro, in Sicilia arriva la stabilizzazione di 4.571 precari ASU

Oggi si è svolta per la prima volta nella storia dei lavoratori ASU, che da 24 anni rappresentano una anomalia giuridica tutta siciliana, un importante momento di unità sindacale che ha visto coinvolti tutti i sindacati impegnati nel comparto ASU.

Ben 10 organizzazioni sindacali hanno dimostrato davanti al Parlamento Siciliano in difesa della dignità dei lavoratori ASU.

Il Presidente Musumeci ha pubblicato un suo comunicato che di fatto dà una soluzione per gli ASU pronunciandosi per la stabilizzazione, posizione molto vicina alla linea sindacale. Anche la V e la II Commissione Parlamentare hanno dato il loro apporto all'ormai famoso art. 57 che dovrà regolamentare la stabilizzazione del 4.571 ASU Siciliani.

Ben 10 organizzazioni sindacali hanno dimostrato davanti al Parlamento Siciliano in difesa della dignità dei lavoratori ASU.

Le segreterie regionali di Sinalp,  Fp Cgil, Cisl Fp, UilTemp, Ale/Ugl Asu, Csa, Confintesa, Cobas/Codir, Ugl e Usb, al termine del sit in che si è svolto oggi davanti a Palazzo dei Normanni, hanno espresso soddisfazione per la stesura dell'articolo 57 della Legge di Stabilità regionale, che riguarda la stabilizzazione del  personale Asu, riscritto, utilizzando anche i suggerimenti delle OO.SS., dalla V Commissione Lavoro e dalla II Commissione Bilancio che ha confermato lo stanziamento delle risorse economiche e finanziarie necessarie per la storicizzazione della spesa.

04/03/2021 17:55:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati