Palermo, ancora furti di rame: l'AMG ripristina la funzionalitą di 49 lampioni

A Palermo ancora furto di rame. In due tratti di via Leonardo da Vinci e di via Messina Marine gli operatori della società AMG Energia nel corso delle loro attività di controllo effettuate sugli impianti di pubblica illuminazione avevano scoperto l'azione criminale. 49 punti luce erano rimasti spenti a causa dei furti dei cavi di alimentazione, compiuti da ignoti, che sono stati regolarmente denunciati alle forze dell’ordine.

Gli operai dell'azienda elettrica partecipata dal Comune di Palermo hanno ripristinato gli impianti, facendo tornare l'illuminazione nelle strade. 

In via Leonardo da Vinci l’intervento riguarda i 17 punti luce presenti nel tratto di strada compreso fra il civico 643 e l’incrocio con via Cartagine, in via Messina Marine 32 punti luce nel tratto compreso fra via Ammiraglio Cristodulo e via Li Gotti. Gli operatori di AMG Energia hanno ultimato i lavori di posa dei nuovi cavi con il ripristino dei collegamenti elettrici e hanno riattivato i punti luce.

“Si tratta purtroppo di azioni criminali che provocano un danno economico alla società ma anche un forte disagio ai cittadini per lo spegnimento degli impianti - sottolinea il presidente di AMG Energia, Mario Butera - Nell’eseguire l’intervento di ripristino sono stati adottati tutti gli accorgimenti necessari per scongiurare nuovi furti”.

26/02/2021 22:30:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati