Caccamo, i Carabinieri fermano il fidanzato della 17enne trovata morta nel burrone

E' andato avanti per tutta la notte e si è concluso solo all'alba l'interrogatorio del 19enne che ieri mattina dopo essersi presentato ai carabinieri di Caccamo, nel palermitano, ha fatto trovare in un burrone nella zona di Monte S. Calogero il corpo parzialmente bruciato della fidanzata Roberta, di 17 anni.

Davanti al pm di Termini Imerese che coordina l'inchiesta, il principale indiiziato si sarebbe avvalso della facoltà di non rispondere. Indagato per omicidio, è ora in stato di fermo. Intanto i carabinieri procedono con ulteriori accertamenti. Lutto cittadino a Caccamo. (Fonte Rai-Televideo)

25/01/2021 19:00:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati