Nuoto, la 15enne Benedetta Pilato fa il record sui 100 rana e si qualifica alle Olimpiadi di Tokyo

Non finisce di stupire Benedetta Pilato, la 15enne nuotatrice tarantina dello stile rana: ha ottenuto il pass olimpico per i Giochi di Tokyo nella prima giornata degli Assoluti invernali di nuoto a Riccione, conquistando anche il record italiano con il tempo di 1'06″02 davanti a Martina Carraro (1'06″58) e Arianna Castiglioni (1'07″01).

La gara ha avuto un avvio strepitoso di Benedetta, 30:64 nei primi 50, subito dietro la Carraro, poi seconda con un tentativo di recupero finale, e la Castiglioni, terza. 'L'obiettivo Tokyo è raggiunto, ma è solo un punto di partenza - ha detto Benedetta -. Mi sono stancata tantissimo ma ne è valsa la pena. Tutti i sacrifici che ho fatto hanno pagato, questo è un riscatto per me. Non vedo l'ora di tornare ad allenarmi per migliorare sempre di più'.

Parole entusiastiche anche per il suo allenatore, Vito D'Onghia: «E' la gioia più grande che potessi avere, sono emozionato andare alle Olimpiadi è qualcosa di unico e inimmaginabile fino a poco tempo fa. Il segreto sta nella passione e nel divertimento e sono dieci anni che lo facciamo. La pausa per Covid ci ha aiutato, perché lo scorso anno qui lei nuotò 1'09'. Poi la pandemia, il rinvio dei giochi ci ha consentito di lavorare con estrema tranquillità e senza pressione mediatica. Benedetta è una ragazza super competitiva, arguta e curiosa, è un numero primo!».

A Tokyo non ci stupirebbe vedere Benedetta sul podio con una medaglia al collo...

 

18/12/2020 22:55:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati