Basket, l'Orlandina espugna Bergamo per 78-82 con una grande prova di Johnson

L’Orlandina torna dalla Lombardia con due punti, ottenuti sul parquet del PalaAgnelli di Bergamo, per 78-82. Rotazioni corte per coach Sodini, che deve fare a meno di Tommaso Tintori (rimasto in Sicilia) e Simone Bellan, uscito per un infortunio al polso nel terzo quarto della gara contro Mantova. Per entrambi si profila un lungo stop.

Miglior marcatore di giornata il lungo Xavier Johnson, per lui 25 punti e 9 rimbalzi per un ottimo 33 di valutazione finale. In doppia cifra anche Fall e Floyd, rispettivamente con 15 e 12.

Prossimo impegno, per la squadra di coach Sodini, domenica prossima, 20 dicembre, alle 12:00 al PalaFantozzi, contro la UCC Assigeco Piacenza.
Le parole di coach Sodini al termine della gara: 'Oggi abbiamo imparato cosa significhi giocare due partite in meno di 48 ore. Non sono soddisfatto della qualità del gioco, ma dovevamo capire come sarà questa stagione. Avremo tante partite ravvicinate e la prestazione di Jordan Floyd è testimonianza della fatica che ha fatto il ragazzo in questi giorni. Dobbiamo crescere in lucidità, a prescindere dalla fatica, cosa che oggi non abbiamo fatto, concedendo a Bergamo 17 punti negli ultimi cinque minuti, in una partita che doveva essere chiusa. Certo è che è sempre meglio vincere e ragionare sulle cose da migliorare che perdere dopo una gran prestazione come contro Udine'.    

Withu Bergamo – Orlandina Basket 78-82 (19-18; 37-38; 55-58)
Withu Bergamo: Da Campo 15, Pullazi 12, Siciliano n.e., Easley 23, Aiello n.e., Vecerina 2, Purvis 12, Riboli n.e., Seck 3, Parravicini 2, Bedini, Zugno 9. Coach: Marco Calvani.
Orlandina Basket: Taflaj 9, Gay 8, Floyd 12, Laganà 6, Johnson 25, Del Debbio, Triassi, Fall 15, Moretti 7. Coach: Marco Sodini

 

 

 

12/12/2020 18:30:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati