Basket Serie B1, domenica c'č il derby Green Palermo-Fidelia Torrenova. Lo presenta l'ex Di Viccaro.

Dopo due buone prestazioni domenica alle 18 la Fidelia Torrenova sarà ospite del Green Basket Palermo, nel match valido per la terza giornata del girone B1 del campionato di Serie B Old Wild West. Di fronte due squadre ancora a quota 0 punti in classifica, con tanti reciproci ex: uno di questi è capitan Vincenzo Di Viccaro, ex di turno, in quanto lo scorso anno al PalaMangano.

«L’avvio di campionato è stato molto impegnativo perché, seppur fortunati a non aver avuto casi di coronavirus, abbiamo fatto i conti con parecchi infortuni che non ci hanno mai permesso di lavorare al completo. E in una squadra giovane come la nostra, che ha bisogno di tanto lavoro per prendere forma, pecchiamo per ora, nei finali di partita e nei momenti caldi di gara, di poca lucidità, freddezza e un pizzico di esperienza, evidente soprattutto nella partita di Bologna. Dobbiamo continuare a lavorare duramente ogni giorno in palestra e sono fiducioso che i risultati verranno. Credo che in questo momento dobbiamo concentrarci affrontando una partita alla volta, come se ognuna fosse una finale».

Rientrando dopo l’infortunio nella trasferta contro Bologna Basket, Di Viccaro ha fatto subito vedere i motivi per cui coach Condello lo ha fortemente voluto al PalaTorre: leadership, esperienza e punti nelle mani lo rendono una pedina importante nello scacchiere delle Aquile.

Ma la partita, però, per “Vince” ha un sapore speciale, perchè Palermo per lui ha rappresentato molto e il ritorno non lo può lasciare indifferente: «È sempre un piacere tornare dove si è lasciato un segno positivo, per me sarà emozionate e stimolante ricalcare il parquet del PalaMangano. Ho passato una stagione bellissima a Palermo, con un gruppo unico, interrotta forse sul più bello. Del Green ho conservato solo il bello di quello che è stato, scartando il brutto così da potermi portare sempre dietro il ricordo di una stagione incredibile'.

La partita si preannuncia alquanto difficile perchè, spiega, 'domenica, oltre ad essere un derby, la partita ha un valore specifico particolare: è uno scontro diretto per la salvezza ed entrambe veniamo da due sconfitte consecutive. Dobbiamo essere intensi e cinici per l’arco di tutta la gara, abbiamo del potenziale ancora inespresso finora che spero venga fuori. Portare a casa questa partita significherebbe acquisire un po’ di fiducia in noi stessi e soprattutto porterebbe entusiasmo per il prosieguo del campionato».

Infine un pensiero su Torrenova: «A Torrenova si sta molto bene! E una piccola realtà dove ci si sente sempre a casa. Le persone sono sempre a disposizione e la società cerca, nonostante le mille difficoltà che questo campionato comporta, di non farci mancare mai nulla. Ed in quanto capitano, ne approfitto per ringraziarli a nome di tutta la squadra».

12/12/2020 12:00:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2021 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati