Palermo, la Rinascente non chiuderā: raggiunto un accordo sul costo del fitto del locale di Via Roma

La Rinascente a Palermo non chiuderà. La vertenza è stata risolta positivamente, anche grazie all'impegno nella trattativa tra le diverse parti del Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo.

Le parti - Rinascente, Fabrica immobiliare, proprietaria dell’immobile di via Roma che ospita lo store, il Comune con il sindaco Leoluca Orlando e il sottosegretario al ministero del Lavoro Steni Di Piazza - all'ultimo tavolo di confronto hanno trovato un punto di incontro: sarebbe stato risolutivo l'intervento del ministero nel venire incontro agli interessi di tutti e si sarebbe arrivati a formalizzare l'affitto annuale sotto i due milioni di euro, causa scatenante della criticità.

Particolarmente soddisfatto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando: 'Da oggi quella che si era annunciata come una vera e propria tragedia, ovvero la chiusura dell'infrastruttura commerciale più pregiata del centro storico della città con la perdita di centinaia di posti di lavoro, viene superata positivamente. Mesi di preoccupazione e di impegno istituzionale e dei lavoratori, diventano una esperienza a lieto fine e con prospettiva di lungo termine. Di questo ringraziamo tutti gli attori, a cominciare dalle lavoratrici e i lavoratori con i sindacati che li hanno rappresentati, la Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo con i Sottosegretari al Lavoro Steni Di Piazza e Francesca Puglisi e ringraziamo la città che anche attraverso una costante attenzione degli organi di informazione, è stata vigile e partecipe. Palermo non poteva perdere la Rinascente e la Rinascente non poteva perdere Palermo. Nei prossimi anni ci impegneremo per rendere ancora più feconda questa sinergia'.

 

 

 

09/11/2020 22:40:00 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati