Trasporto pubblico nel messinese, Cisl e Fit Cisl dopo consegna treni Pop sollecitano integrazione della Metroferrovia col TPL

La consegna dei due nuovi treni Pop, presentati oggi alla Stazione centrale di Messina rappresenta un momento importante perché consente di incrementare la flotta del trasporto regionale, soprattutto in un momento delicato come quello che sta attraversando il trasporto pubblico per le restrizioni dell’emergenza Covid. Ma Cisl Messina e Fit Cisl Messina sollecitano all’assessore regionale alle infrastrutture Marco Falcone un’accelerazione sulla Metroferrovia di Messina, come da impegno assunto una quindicina di giorni fa durante un incontro con il segretario generale Antonino Alibrandi.

«Confidiamo nella spinta dell’assessore Falcone – sostengono Antonino Alibrandi e il segretario provinciale della Fit Cisl, Letterio D’Amico – affinché si definiscano, in vista dell’incontro del 29 ottobre, tutte le azioni necessari per portare a compimento il processo di integrazione della Metroferrovia con il trasporto pubblico locale, dalle coincidenze dei mezzi al biglietto unico integrato. Oggi – sostengono Alibrandi e D’Amico - è ancora più attuale la necessità di arrivare ad un trasporto pubblico locale integrato viste le difficoltà dell’emergenza sanitaria attuale con le restrizioni previste dalle disposizioni normative. Diventa strategico e fondamentale la definizione di tale processo per un rilancio definitivo di questa infrastruttura su questo territorio». Nella foto, Falcone ed Alibrandi.

 

 

 

 

26/10/2020 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati