Calcio Serie D, colpo di mercato del Troina: arriva il terzino Escu, ex-Brindisi

Nella serie D siciliana gran bel colpo di mercato dell'ASD Troina che si è assicurato il cartellino di Ibrahim Escu, classe 2001, scuola Catania, lo scorso anno a Brindisi. Un under di qualità, un terzino sinistro molto pungente sulla fascia, che nello scorso campionato si fece notare a Brindisi anche per la sua grande generosità e attaccamento alla maglia.

Il Troina sta allestendo una squadra molto competitiva agli ordini di Mister Raciti, ecco i nomi dei convocati per il ritiro a Gagliano Castelferrato:

PORTIERI: Li Volsi, Spataro;
DIFENSORI: Di Pasquale, Longo, Escu, Fronterre, Ferruzza, Gambino, Sabbar;
CENTROCAMPISTI: Di Bartolo, Palermo, Agate, Marchese, Calaciura, Diara, Mazzoni, Kamara;
ATTACCANTI: Lo Giudice, Santoro, Lancia, Carrubba e Zito, Savasta, Sory.

Gli utenti più affezionati di Telepatti.it ricorderanno l'articolo sul derby Taranto-Brindisi, quando in uno scontro di gioco durante il primo tempo, nonostante il gran dolore, tenne duro fino alla fine dei 90 minuti, mostrando carattere e spirito di sacrificio, ma per poi cedere negli spogliatoi in preda al dolore lancinante; condotto in ospedale a Brindisi con l'ambulanza, gli fu diagnosticata la frattura della mandibola.

Nel proseguo della stagione, nel malandato Brindisi dello scorso anno, minato dalla scontentezza dei giocatori in balia di una società poco organizzata e per niente puntuale nei pagamenti, Escu si è saputo fare valere e apprezzare dalla tifoseria, disputando 19 incontri e saltandone 4 per l'infortunio patito.

Ibrahim Escu, nato il 13 gennaio del 2001, originario del Gambia, è un esterno basso mancino, con notevoli propensioni offensive. Cresciuto nell’Asd Katane Soccer, durante il Torneo delle Regioni del 2016, si è messo in mostra come uno degli attaccanti più interessanti tra le fila della rappresentativa Giovanissimi siciliana.

Passato al Catania, In rossoblù è cresciuto moltissimo ed ha cambiato ruolo, finendo per essere impiegato in difesa sull’out di sinistra, in una posizione più arretrata,  sempre con licenza di offendere. E' stato schierato sia nell’Under 17, che nella Berretti, arrivando ad essere convocato anche in prima squadra in occasione della gara di Coppa Italia contro il Catanzaro, vinta dai giallorossi per 2-1.

Il Brindisi si era assicurato il prestito del giocatore strappandolo alla Sanremese; tornato a fine campionato a Catania, è stato ceduto in prestito nuovamente, per fare esperienza, stavolta in un'altra squadra siciliana, a Troina. La sua nuova società, nel comunicato di presentazione, conclude dandogli il benvenuto e auguradogli le migliori fortune in maglia rossoblù (i colori sociali del Troina, nda). E senz'altro Telepatti si associa nell'augurio!

Vedi anche:

Calcio Serie D, terzino del Brindisi si frattura mandibola durante scontro di gioco nel derby col Taranto

Calcio Serie D, operato alla mandibola il terzino del Brindisi Escu

21/08/2020 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati