Palermo, con la Fase 2 riparte la movida. Orlando furioso minaccia chiusura

Con la 'ripartenza' dell'Italia in alcune città italiane già dalla serata di lunedi è tornata ad impazzare la 'movida', con assembramenti di giovani davanti ai bar e agli altri locali, con il rischio di far ripartire il contagio del coronavirus.

A Palermo hanno fatto molto discutere le immagini di centinaia di giovani che ieri sera affollavano i locali della Vucciria, anche senza mascherine. Nel fuoco delle polemiche, Nello Musumeci e il sindaco Leoluca Orlando minacciano di chiudere tutto.

Ha dichiarato Orlando:

'Oggi ho voluto fare un giro per la città per esprimere gratitudine ed apprezzamento ai tanti palermitani, alle famiglie, agli operatori economici che con il loro senso di responsabilità hanno evitato che nella nostra città si verificassero eventi tragici come successo in altre città d'Italia.
Dobbiamo preservare questo patrimonio di sicurezza ed è per questo che oggi più che mai devo ricordare a tutti che bisogna rispettare le disposizioni del Governo nazionale e del Presidente della Regione.
Altrimenti le Forze dell'ordine saranno costrette ad applicare sanzioni rigorosissime.
Per quanto invece riguarda l'amministrazione comunale, il Sindco ha solo un potere: quello di chiudere intere zone delle città.
Mi auguro di non essere costretto a farlo e questo dipende dal comportamento assunto da tutti e da ciascuno. Bisogna smetterla, come si fa a Palermo, in alcune ore della sera di fare delle passeggiate assolutamente inutili tutti nella stessa strada finendo per creare le condizioni per un danno irreparabile ad una ripresa lenta ma necessaria'.

 

 

 

19/05/2020 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2020 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati