Acr Messina, dopo la secca sconfitta nel derby cittadino si abbatte lo tsunami. Si dimette tutto lo staff.

Dopo la secca sconfitta per 0-3 nel derby stracittadino, è caos nell'Acr Messina. Nella conferenza stampa del dopo-partita gli amareggiati Sciotto hanno minacciato di colpire i giocatori ridefinendo gli emolumenti, considerati sproporzionati per lo scarso rendimento offerto. E non sono mancate critiche verso i dirigenti ex-Camaro che avevo chiamato e a cui avevano delegato la direzione della società.

Certo dovevano salvare la faccia, dopo una sconfitta senza attenuanti proprio nel derby con l'Fc Messina, la squadra ultima nata sullo Stretto e che sta meritando per organizzazione e serietà di intenti le simpatie degli sportivi messinesi. Tanto per intenderci, come a Verona dove il Chievo, arrivato molto dopo, negli ultimi anni ha fatto meglio della storica Hellas Verona.

Per reazione, è successo che l'intero staff dirigenziale, tecnico, medico e tutti i collaboratori dell'Acr Messina hanno presentato alla proprietà le dimissioni dai rispettivi incarichi.

In una nota diffusa agli organi di stampa, essi scrivono: 'L'attuale momento e i risultati di una stagione fin qui lontana dalle aspettative della piazza e della proprietà hanno imposto a tutti un'assunzione di responsabilità, nella speranza che questa decisione possa aiutare la società a ripartire nel modo migliore e pianificare gli interventi necessari per dare a sé stessa, alla città e alla tifoseria le soddisfazioni che meritano.

Da parte di chi fino ad oggi ha avuto l'onore di lavorare per l'Acr Messina il doveroso ringraziamento nei confronti della proprietà, per aver messo tutti nelle condizioni ideali per operare al meglio, e a quanti hanno offerto il proprio aiuto, supporto e incoraggiamento'.

Cosa succederà domani, non sappiamo. Da stasera l'Acr Messina è senza allenatore e staff tecnico, medico, massaggiatore, dirigenti... e i calciatori sono stati minacciati di essere sotto-pagati.

03/11/2019 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2019 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati