Erice (Trapani), i Carabinieri arrestano ladri di olive

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Erice hanno tratto in arresto in flagranza, per il reato di furto aggravato: Damiano Sebastiano, Damiano Alberto, Cammareri Michele, Burgarella Emanueletutti ericini tra i 20 e i 25 anni, intenti a rubare olive da un terreno sito ad Erice vetta.

Durante un normale servizio di perlustrazione, i militari dell’Arma, passando per la SP1 direzione Erice nei pressi di C.da Difali, in un fondo agricolo coltivato ad uliveto, si accorgevano di 4 giovani intenti a raccogliere olive. Notata la giovane età dei soggetti, decidevano di approfondire il controllo, quindi procedevano all’identificazione dei presenti chiedendo se il terreno e gli ulivi fossero di proprietà di qualcuno di loro. Da subito la risposta è apparsa chiara in quanto era loro intento raccogliere olive utili limitatamente a ricavare l’olio per il fabbisogno delle loro famiglie, senza però sapere chi fosse il proprietario non essendo perciò autorizzati alla raccolta.

Considerato ciò, visti già per terra, pronti per essere caricati in macchina, 3 sacchi pieni di olive da 40 kg. circa ed altri 26 sacchi vuoti pronti per essere riempiti, i soggetti venivano tratti in arresto e, terminati gli atti di rito accompagnati presso le proprie abitazioni  in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di rito direttissimo previsto per la mattinata odierna.

Gli strumenti in uso per la raccolta venivano posti sotto sequestro mentre i circa 120 kg. di olive già raccolte venivano restituite alla legittima proprietaria.

15/10/2019 - Pubblicato da Telepatti.it
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2019 Kadath Informatica  - Tutti i diritti riservati